Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Migranti, nel 2017 111mila sbarchi in Europa: l'85% è arrivato in Italia

Sono i dati forniti dall'Oim, l'Organizzazione internazionale delle migrazioni. Il leader ungherese Orban scrive a Gentiloni: “L'Italia deve chiudere i porti”

Foto di repertorio

Sono 111.514 i migranti arrivati in Europa dall'inizio del 2017, mentre  2.360 sono quelli che hanno perso la vita nel tentativo di attraversare il Mediterraneo. Sono i dati ufficiali forniti dall'Oim, l'Organizzazione internazionale delle migrazioni, secondo cui circa l'85% dei profughi sono stati registrati in Italia. 

Orban a Gentiloni: “Chiudete i porti”

Il premier ungherese Viktor Orban, insieme ai leader di Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia, ha scritto una lettera indirizzata al premier italiano Gentiloni con un invito ben preciso: “L'Italia deve chiudere i porti per arginare i flussi migratori dal Mediterraneo”. “Non escludiamo l'opzione militare – conclude Orban – Il problema va risolto in Libia”.

 Il premier di Budapest, in un’intervista a radio Kossuth riportata sul sito dell’esecutivo, ha spiegato che l’Italia ha due opzioni: “chiudere” i porti o accettare l’assistenza offerta. Austria e Germania “hanno avuto abbastanza”, ha aggiunto Orban ha poi annunciato che i quattro leader del Gruppo di Visegrad (Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia) hanno scritto una lettera in questo senso al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ed hanno espresos la loro intenzione di sostenere la proposta dei ministri dell’Interno di Italia e Germania, secondo i quali il flusso migratorio dovrebbe essere fermato in Libia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, nel 2017 111mila sbarchi in Europa: l'85% è arrivato in Italia

Today è in caricamento