Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Italia

Migranti, 84 salvati da Ocean Viking: da inizio anno sbarcati in 1755

La Ocean Viking è l'unica nave che opera in soccorso dei migranti che tentano la traversata nel Mediterraneo centrale, soccorsi che sono affidati alla sola flotta civile. La missione europea Sophia sarà sostituita dal blocco navale per l'embargo a Haftar

"Ocean Viking ha salvato 84 persone da una barca di legno pericolosamente sovraffollata, a 71 miglia nautiche dalle coste della Libia". Lo comunica con un post su Twitter di Medici senza frontiere. che con l'ong Sos Mediterranée organizza la nave umanitaria.

Gli 84 sopravvissuti vengono dal Bangladesh, dal Marocco e dalla Somalia, ha aggiunto l'ONG, precisando che 21 di loro sono minori non accompagnati.

"Nessuno dei sopravvissuti indossava il giubbotto di salvataggio. Per fortuna le condizioni meteo erano favorevoli".

Si tratta della stessa imbarcazione segnalata dalla associazione Allarm Phone che coordina i soccorsi della flotta civile al largo della Libia.

La Ocean Viking è l'unica nave che opera in soccorso dei migranti che tentano la traversata nel Mediterraneo centrale, soccorsi che sono affidati alla sola flotta civile. Come confermato appena 24 ore fa dal ministro degli esteri Luigi Di Maio infatti la missione europea Sophia è infatti definita ormai "morta" e sarà sostituita - nelle intenzione del Consiglio Ue - da un blocco navale posto davanti alle coste della Cirenaica per far rispettare l'embargo delle armi ai miliziani di Haftar in ossequio della conferenza di Berlino.

Una vera e propria ipocrisia quella europea che chiude gli occhi davanti all'emergenza conclamata con un numero di sbarchi in costante crescita. Solo in Italia a Gennaio 2020 sono sbarcate 1340 persone, nel gennaio 2019 erano 202.

migranti arrivi 2020-2

Però per Di Maio l'importante era assicurare gli italiani che se "se per caso queste navi, essendo vicine alla costa, facessero partire più migranti, la missione navale si bloccherebbe“.

Intanto dalle coste libiche la Guardia Costiera libica, ovvero le milizie fedeli ad Al Serraj finanziate dall'Italia, opera nel riportare nei centri di detenzione i migranti recuperati in mare: solo ieri in 325 sono stati riportati a terra in tre differenti operazioni. 

#SAR Op 17.02.20 - Libyan Coast Guard in 3 separate operations rescued 325 #migrants. LCG ship "Ras Jadar" rescued 235 #migrants including women and children from 2 boats. All disembarked at Tripoli Naval Base. #migrantcrisis #Frontex #united4rescue #Seenotrettung pic.twitter.com/3vWJE381hu

— Migrant Rescue Watch (@rgowans) February 17, 2020
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, 84 salvati da Ocean Viking: da inizio anno sbarcati in 1755

Today è in caricamento