Lunedì, 12 Aprile 2021
Italia

Il tribunale per i reati ministeriali archivia il caso Sea Watch, Saviano: "Ora resistenza"

"La magistratura conferma che si possono chiudere i porti alle navi pirata" esulta Salvini mentre da Napoli lo scrittore Roberto Saviano sale a bordo della nave di Open Arms e accusa: "Da Salvini atteggiamento banditesco, non è una persona perbene"

Lo scrittore Roberto Saviano a bordo della nave della ong Open Arms attacca il vicepremier (Foto Napolitoday)

Il Procuratore Distrettuale della Repubblica di Catania ha comunicato che il Collegio per i reati ministeriali ha disposto l'archiviazione degli atti relativi ad ipotesi di responsabilità penale nei confronti del professor Giuseppe Conte, di Luigi Di Maio, di Matteo Salvini e del dottor Danilo Toninelli. I giudici hanno stabilito che i migranti soccorsi a bordo di nave Sea Watch lo scorso gennaio non furono oggetto di sequestro di persona.

"Sono felice che anche la magistratura confermi che si possono chiudere i porti alle navi pirata" esulta il ministro dell'Interno Matteo Salvini che spiega: "Continuerò a difendere i confini''.

Salvini candidato al Nobel per la Pace, ma nel Mediterraneo è di nuovo emergenza 

Intanto arriverà a Licata un peschereccio sequestrato in acque internazionali che trasportava 81 immigrati. L'imbarcazione, riferiscono fonti del Viminale, dopo aver trainato un barchino in mare aperto vi aveva fatto trasbordare gli immigrati che si erano poi diretti verso l'Italia, mentre il peschereccio aveva fatto rotta verso l'Africa.

La Polizia di Stato ha filmanto il passaggio degli immigrati facendo scattare le procedure per bloccare l'imbarcazione principale. A bordo sono state trovate sette persone, sei egiziani e un tunisino. Tutte sono in stato di fermo per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Saviano a Napoli: "Salvini non è una persona perbene"

Intanto oggi Roberto Saviano è salito a bordo della nave Ong Open Arms attraccata nel porto di Napoli. "Essere qui è come essere in un luogo sacro. Il prezzo è di essere quotidianamente soggetti alla diffidenza".

Saviano ha definito Matteo Salvini "un ministro dall'atteggiamento banditesco. Salvini non è una persona perbene, come si può pensare che la Libia per queste persone sia un posto sicuro?". "Tocca a tutti noi organizzare la resistenza"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tribunale per i reati ministeriali archivia il caso Sea Watch, Saviano: "Ora resistenza"

Today è in caricamento