rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Cagliari

Mihaela Kleics uccisa a coltellate, il compagno ha tentato il suicidio: "Femminicidio annunciato"

È piantonato dai carabinieri all'ospedale Brotzu di Cagliari Sandro Sarais, cinquantasei anni di Nuraminis, il compagno di Mihaela Kleics, la cinquantenne rumena accoltellata (decine le ferite sul corpo) e uccisa in casa in via della Musica a Quartu Sant’Elena

Le liti tra i due erano frequenti. La scorsa estate lei l'aveva anche denunciato per maltrattamenti. Poi aveva vanamente cercato di ritirare tutto qualche giorno dopo. Invano, perché si procede d'ufficio. Un "femminicidio annunciato" secondo i vicini di casa, che spesso sentivano urla provenire da quell'appartamento preso in affitto, dove lei viveva da un anno e lui l'aveva raggiunta qualche mese dopo, secondo il racconto dei condòmini riportato oggi dai giornali locali. È piantonato dai carabinieri all'ospedale Brotzu di Cagliari Sandro Sarais, cinquantasei anni di Nuraminis, il compagno di Mihaela Kleics, la cinquantenne rumena accoltellata (decine le ferite sul corpo) e uccisa in casa in via della Musica a Quartu Sant’Elena.

Ieri Sarais è stato rintracciato nelle campagne di Solanas, aveva diverse ferite sul corpo (gola e polsi), probabilmente autoinferte: avrebbe cercato di farla finita prima di essere rintracciato dai militari. Per lui è subito scattato il fermo: presto sarà interrogato dagli inquirenti, è l'unico indiziato del delitto. L'allarme era stato lanciato dalla sorella di Mihaela Kleics, che vive in Romania. Da giorni non riusciva a contattare la sorella, con cui si sentiva quotidianamente. Per questo motivo ha chiamato i carabinieri, che si sono recati in via della Musica e hanno trovato il cadavere della donna. Oggi l'autopsia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mihaela Kleics uccisa a coltellate, il compagno ha tentato il suicidio: "Femminicidio annunciato"

Today è in caricamento