rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
'Ndrangheta

'Ndrangheta, 'cartello' riforniva cocaina in tutta Europa: 50 arresti

Operazione del Ros in tutta Italia. Cosche calabresi finanziavano il traffico da Colombia e Ecuador fino ai porti di Anversa ed Amburgo da dove la droga raggiungeva l'Italia, il Belgio, la Germania, l'Olanda e l'Austria

Sono oltre cinquanta le persone arrestate in una vasta operazione dei Carabinieri del Ros contro la 'ndrangheta ed il narcotraffico internazionale in Italia e in altri paesi europei.

I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi su richiesta della Procura distrettuale antimafia di Milano nei confronti degli affiliati ad un vero e proprio 'cartello' di narcotraffico internazionale "di matrice 'ndranghetista".

IL TRAFFICO. L'organizzazione, utilizzando le rotte commerciali marittime, importava la droga dalla Colombia e dall'Ecuador, introducendola in Europa attraverso i porti di Anversa ed Amburgo.

Per rifornire il mercato di mezza Europa di cocaina, destinata oltre che in Italia, anche in Belgio, Germania, Olanda e Austria, era stato costituito un cartello con base a Milano dove si riunivano diverse cosche della 'ndrangheta.

Documentata anche la compartecipazione al traffico di soggetti riconducibili a Cosa Nostra e, in particolare, alla famiglia Fidanzati di Palermo e ad alcune famiglie mafiose di Gela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta, 'cartello' riforniva cocaina in tutta Europa: 50 arresti

Today è in caricamento