Giovedì, 18 Luglio 2024
Sesso

Mimano sesso orale con i cadaveri, tre ragazze cacciate dalla mostra "Real Bodies"

Le tre amiche si sono giustificate dicendo di aver fatto "solo qualche foto e una palpatina qua e là". Ora rischiano una denuncia per atti osceni e vilipendio di cadavere

Una bravata che rischia di far scattare una denuncia per atti osceni in luogo pubblico, vilipendio verso i cadaveri e violazione del copyright che protegge dalla riproduzione in immagini non autorizzate esposti nella mostra internazionale 'Real Bodies', in scena a Milano: il tutto per un selfie "particolare" fatto da tre ragazze bolognesi. 

Le amiche, che dopo lo scatto non sono riuscite a trattenere le risate, sono state accompagnate all'uscita dal personale di vigilanza e si sono giustificate dicendo: "Non abbiamo spostato nulla, solo qualche foto e una palpatina qua e là". 

Le ragazze, poco più che ventenni, sono state sorprese da una guida interna: si stavano facendo delle foto in pose provocatorie, mimando gesti erotici inequivocabili, anche toccando i genitali di uno degli atleti plastinati della sezione della mostra dedicata a tutti gli sport dove sono presenti 12 aitanti corpi trattati con la tecnica della plastinazione in posizioni dinamiche di varie specialità olimpiche.

Invece di ilarità e complicità goliardica, è stata di mero disgusto la reazione provocata nell'operatrice della mostra, poco più che coetanea, che le ha sorprese nel bel mezzo del "servizio fotografico", per questa giustificazione della leader del gruppetto di tre amiche che alludeva alla "palpatina qua e là".

Per tutta risposta infatti la guida ha avvisato la security che, una volta ricostruito l'accaduto, le ha accompagnate nella hall di uscita della mostra per accertamenti. "Si tratta di una decina di scatti che non si possono commentare” specifica il patron della mostra e titolare di Venice Exhibition, Mauro Rigoni "immagini che hanno solo la scusa della simpatia e invece sono ad alta volgarità, addirittura mimando rapporti orali o chinate davanti ai corpi plastinati, scatti sui quali non possiamo certo soprassedere. Comportamenti che non ci saremmo aspettati da ragazze all’apparenza tranquille". 

CONTINUA A LEGGERE SU BOLOGNATODAY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mimano sesso orale con i cadaveri, tre ragazze cacciate dalla mostra "Real Bodies"
Today è in caricamento