Sabato, 5 Dicembre 2020
Napoli

Moglie del parlamentare Bordo scippata a Napoli: "Trascinata per metri"

La moglie di Bordo ha sbattuto la testa sul marciapiede: ha riportato una ferita al volto e una frattura alla spalla: "Non giudico Napoli da questo episodio che sarebbe potuto capitare in qualsiasi altro posto"

La moglie di Franco Bordo, parlamentare del Movimento Democratico e Progressista, è stata vittima di un violento scippo a Napoli: la donna è stata trascinata per alcuni metri su corso Umberto.

I due stavano camminando all’altezza dell’incrocio con via Duomo, quando un ragazzo a bordo di uno scooter si è avvicinato e si è aggrappato alla tracolla della borsa della 63enne. 

La moglie di Bordo ha sbattuto la testa sul marciapiede: ha riportato una ferita al volto e una frattura alla spalla. 

"Io camminavo un po’ più avanti di mia moglie, l’ho raggiunta quando lo scippatore già era scappato", dice l'uomo evidentemente sotto shock. "Ho chiamato subito i carabinieri che hanno inviato un’ambulanza sul posto ma devo dire che immediatamente i napoletani ci hanno soccorso e mia moglie è stata accolta in un bar dove hanno cercato di farla riprendere con un bicchiere d’acqua".

Il parlamentare era in città per l’assemblea nazionale dei comitati di Articolo Uno: "Non giudico Napoli da questo episodio che sarebbe potuto capitare in qualsiasi altro posto - dice l’uomo al fianco della moglie sul lettino dell’ospedale Loreto Mare - di sicuro il tema della sicurezza deve essere una priorità".

LA NOTIZIA SU NAPOLITODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moglie del parlamentare Bordo scippata a Napoli: "Trascinata per metri"

Today è in caricamento