rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Il caso / Firenze

Molestie a Greta Beccaglia: tifoso condannato a 1 anno e 6 mesi

L'uomo, un ristoratore anconetano di 45 anni, è stato condannato per violenza sessuale. Dovrà partecipare ad alcuni corsi di recupero

Un anno e sei mesi per violenza se: questa la condanna inflitta al tifoso accusato di avere molestato la giornalista Greta Beccaglia durante una diretta, al termine di Empoli-Fiorentina, nel novembre 2021. La pena è stata sospesa. Il tifoso, ristoratore dell'Anconetano di 45 anni, dovrà partecipare a corsi di recupero. 

Il giudice ha disposto la sospensione della pena per 5 anni subordinandola alla partecipazione dell'imputato a percorsi di recupero. La reporter era impegnata in una diretta al termine del match Empoli-Fiorentina, all'uscita dallo stadio Castellani di Empoli la sera del 27 novembre 2021. Serrani dovrà risarcire la giornalista, ma intanto verserà una provvisionale di 15mila euro. Indennizzi, per 10mila euro complessivi sono stati stabiliti anche a favore dell'Ordine nazionale dei giornalisti e all'Associazione della stampa nazionale e toscana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie a Greta Beccaglia: tifoso condannato a 1 anno e 6 mesi

Today è in caricamento