rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Torino

Partorisce durante un intervento al cervello: salve mamma e figlia

Il doppio intervento è stato effettuato all'ospedale Molinette di Torino a seguito di un'improvvisa lesione celebrale

Miracolo di Natale all'ospedale Molinette di Torino, dove una donna ha partorito durante un'operazione al cervello. Il doppio intervento organizzato alla perfezione dai medici si era reso necessario a causa di una improvvisa lesione cerebrale che rischiava di mettere in pericolo la vita della 33enne e della bambina che portava in grembo. Madre e figlia stanno bene grazie al lavoro di coordinazione tra neurochirurghi, anestesisti, ginecologi, ostetriche e neonatologi, che hanno trasformato in una corsa contro il tempo una sala neurochirurgica in una perfetta sala parto. 

Dopo pochi giorni l'abbraccio tra madre e figlia

La donna, alla 31esima settimana di gravidanza, è stata sottoposta ad un intervento neochirurgico ed ad un contestuale parto cesareo d'urgenza dopo un rapido peggioramento delle sue condizioni generali. Sino ad allora il decorso della gravidanza era andato bene, ma poi un violento mal di testa ha fatto emergere una lesione celebrale potenzialmente mortale per lei e per il feto. Dopo il cesareo, avvenuto senza alcuna complicazione, la neonata è stata trasferita presso la terapia intensiva neonatale universitaria dell'ospedale Sant’Anna di Torino, dove ha potuto abbracciare il suo papà. Pochi giorni dopo Natale, invece, l'abbraccio con la mamma. Una storia a lieto fine che conferma ancora una volta la professionalità di molti medici italiani. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partorisce durante un intervento al cervello: salve mamma e figlia

Today è in caricamento