Addio alla piccola Elisa, sconfitta dalla leucemia. Mamma e papà: "Siamo morti con lei"

La piccola, sottoposta a due trapianti di midollo, è spirata nel reparto di oncoematologia del Bambino Gesù di Roma

E' morta la piccola Elisa, la bambina di sei anni che ha commosso l'Italia. "Elisa, il nostro cucciolo, ci ha lasciati soli... è morta... e io e Sabina con lei... 27/06/2014-09/04/2020...". Con questo messaggio, il papà Fabio Pardini ha dato via Facebook la triste notizia del decesso della sua bimba, che era stata protagonista della campagna social #SalviamoElisa.

La bimba, sei anni, era stata colpita da una rara forma di leucemia e da tre anni tutta la famiglia si era trasferita da Pordenone a Roma per le cure al Bambino Gesù. Due trapianti di midollo, il sacrificio dei suoi genitori e la solidarietà da tutta Italia non hanno risparmiato Elisa da un triste destino. Negli ultimi giorni le sue condizioni di salute erano peggiorate.

Papà Fabio aveva fatto conoscere il dramma della sua famiglia sui social, lanciando la campagna #SalviamoElisa, mettendosi così alla ricerca di un donatore compatibile per ridare la vita alla sua bimba. Ma entrambi i trapianti di midollo ai quali la piccola è stata sottoposta hanno avuto esito negativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di qualche ora prima lo sfogo della mamma di Elisa, Sabina, nel commentare la situazione attuale in piena emergenza sanitaria da coronavirus. "Non so cosa darei per *Restare a casa* - scriveva. - Purtroppo sono 3 anni che non vedo più né la casa ne gli affetti più cari... Il destino è stato veramente crudele... Io e il mio compagno Fabio pur di riuscire a salvare la nostra piccola Elisa (affetta da una leucemia rara e gravissima) abbiamo lasciato tutto e tutti (siamo di Pordenone e ci siamo trasferiti a Roma sono 600 km di distanza) pur di starle vicino 24 su 24 senza mai uscire dalla stanza dell'ospedale. La nostra è veramente una vita infernale, piena di continue problematiche - concludeva -. Tenete duro, lo so che non è facile ma credetemi ce la potete fare, si tratta ancora almeno per voi di aspettare non così tanto tempo. Per noi rimane ancora una grande incognita, grazie a chi vorrà condividere una preghiera o un pensiero positivo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: arriva l'eco-sconto per salvare l'automotive

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 4 giugno 2020

  • A giugno ultima busta paga "light", poi arriva il bonus fino a 100 euro

  • Coronavirus, ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

Torna su
Today è in caricamento