Domenica, 20 Giugno 2021
morti sul LAVORO

Morire nei campi per due euro l'ora: "Paola uccisa dalla fatica, voglio la verità"

Paola Clemente, 49 anni, è morta il 13 luglio ad Andria mentre lavorava all'acinellatura dell'uva. Un lavoro massacrante, pagato due euro l'ora. "Merita giustizia", dice oggi il marito. "Guadagnava 27 euro al giorno. Poco. Ma per noi quei soldi erano importanti, erano soldi sicuri, assolutamente indispensabili"

Ora che la sua amata Paola non c'è più, chiede solo una cosa: verità. Verità per sua moglie morta nei campi per due euro l’ora: "La mia Paola merita giustizia", dice.

"Andava via di casa alle 2 di notte. Prendeva l'autobus alle 3. Ai campi, ad Andria, da San Giorgio Jonico, arrivava intorno alle 5.30. Noi a casa la rivedevamo non prima delle 3 del pomeriggio, in alcuni casi anche alle 6. Guadagnava 27 euro al giorno. Poco. Ma per noi quei soldi erano importanti, erano soldi sicuri, assolutamente indispensabili. Fin quando è arrivata quella telefonata: Paola si era sentita male, io non sono riuscito nemmeno a salutarla: ora Paola non c'è più".

Paola Clemente, 49 anni, è morta il 13 luglio ad Andria mentre lavorava all'acinellatura dell'uva. Viveva insieme con suo marito e i suoi tre figli a San Giorgio Jonico, trecento chilometri di distanza circa. Il coniuge, ora, in un'intervista a Repubblica chiede "verità" perché non sa di cosa è morta la moglie: "Non lo so. Dicono infarto. Ma non abbiamo niente, né un referto, né l'esito del soccorso dell'ambulanza. Mi hanno detto che è intervenuto il 118, ma non sono sicuro".

In cosa consisteva il lavoro Paola? Lo spiega a Repubblica il marito: "Acinellatura. Tolgono gli acini più piccoli per fare bello il grappolo. È necessario quindi che le braccianti salgano su una cassetta e tolgano l'acinino. Significa stare con le braccia tese e con la testa alzata per tutta la giornata. È un lavoro molto faticoso, ma non potevamo fare altrimenti".

Intanto la Procura di Trani ha aperto un'indagine sulla morte della donna. Il pm, dopo l'esposto-denuncia del marito della donna, ha disposto la riesumazione del corpo e ha fissato per il 21 agosto l'autopsia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morire nei campi per due euro l'ora: "Paola uccisa dalla fatica, voglio la verità"

Today è in caricamento