Venerdì, 26 Febbraio 2021
Pisa

Sequestra l'ex fidanzata, la uccide e si toglie la vita

I corpi senza vita di Federico Zini ed Elisa Amato sono stati ritrovati a San Miniato, in provincia di Pisa

Elisa Amato e Federico Zini in una foto pubblicata su Facebook

Prima ha ucciso l'ex fidanzata con un colpo di pistola, poi ha rivolto l'arma verso se stesso. All'alba di questa mattina sono stati trovati a San Miniato, in provincia di Pisa, i corpi senza vita di due giovani, Federico Zini di 25 anni e l'ex fidanzata Elisa Amato di 29. L'omicidio sarebbe avvenuto in un'abitazione a Prato intorno alle 5,30, ora in cui i vicini di casa hanno sentito degli spari e hanno allertato i carabinieri. Poi il venticinquenne è salito in auto, portando con se anche il corpo della ragazza, e avrebbe raggiunto San Miniato, cittadina dove risiedeva, per suicidarsi.

Lui calciatore, lei commessa: chi erano Federico ed Elisa

L'allarme sarebbe arrivato da alcuni cittadini di Prato che, intorno alle 3 di notte, avrebbero sentito i due litigare in mezzo alla strada. Qualcuno avrebbe detto di aver sentito anche di colpi d'arma da fuoco, prima di vedere un'auto fuggire a forte velocità.

La ricostruzione

I due sarebbero saliti sull'auto del padre di lei. Poi sarebbe nata una lite al culmine della quale il giovane avrebbe sparato alla donna, per poi togliersi la vita. Non è chiaro dove l'uomo abbia sparato alla 29enne uccidendola. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di San Miniato, avvertiti questa mattina da un passante che aveva notato l’auto. Insieme a loro anche il nucleo investigativo dei Carabinieri del comando provinciale.

Tutti gli aggiornamenti su PisaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra l'ex fidanzata, la uccide e si toglie la vita

Today è in caricamento