Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Influenza, 115 decessi da settembre ad oggi: 11 sono bambini

Il dato terribile contenuto nel bollettino Flunews, a cura dell'Istituto Superiore di Sanità: in tutto i casi gravi sono stati 558

Foto di repertorio

Sono 115 le persone decedute a causa dell'influenza da settembre ad oggi, tra questi ci sono 11 bambini di età inferiore ai 14 anni e due donne in gravidanza. Sono i dati resi noti sul bollettino settimanale Flunews, a cura dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), che aggiunge: in tutto i casi gravi che hanno richiesto il ricovero in terapia intensiva sono stati 588. Nell'ultima settimana, sono stati segnalati 12 casi gravi e un decesso. Tutti casi che si sarebbero potuti evitare con la vaccinazione, secondo gli esperti dell'Iss, perché seppure il vaccino non sempre evita l'influenza, ne previene le forme più severe. 

Decessi per influenza: il riepilogo

  • Casi gravi: dall’inizio della sorveglianza (settembre 2017) sono 588 i casi gravi da influenza confermata in soggetti ricoverati in terapia intensiva, 115 dei quali sono deceduti. Nell’ultima settimana (6/2018) sono stati segnalati 12 casi gravi e 1 decesso, ma i dati sono in continuo aggiornamento Mortalità: durante la quinta settimana del 2018 la mortalità è stata lievemente inferiore al dato atteso, con una media giornaliera di 234 decessi rispetto ai 248 attesi 
  • InfluWeb: durante la sesta settimana del 2018, circa il 73% dei casi di sindrome simil-influenzale riferisce di non essere stato visitato da un medico del Servizio sanitario nazionale ma di aver avuto una sindrome simil-influenzale
  • InfluNet-Epi: durante la sesta settimana del 2018 sono 634 mila i casi di sindrome simil-influenzale che si sono rivolti al medico di medicina generale o pediatra di libera scelta, per un totale dall’inizio della sorveglianza di circa 6,7 milioni 
  • InfluNet-Vir: durante la sesta settimana del 2018 rimangono dominanti i ceppi di tipo B, per lo più appartenenti al lineaggio B/Yamagata, contenuto solo nel vaccino quadrivalente. Dall’inizio della stagione di sorveglianza virologica, i virus di tipo B rappresentano nel complesso il 65%, mentre nell’ambito dei virus A (35%) prevalgono i ceppi A/H1N1pdm09 (88%). 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, 115 decessi da settembre ad oggi: 11 sono bambini

Today è in caricamento