rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Il giallo / Cagliari

Uomo trovato morto in un torrente: si indaga per omicidio

Aperto un fascicolo contro ignoti per il decesso di Antonangelo Lecca, 56 anni. Archiviata l'ipotesi inziale dell'incidente con la bicicletta. Sul suo corpo segni di ferite non compatibili con il luogo del ritrovamento

Non una caduta accidentale, ma un omicidio. E' giunta a una svolta l'indagine scattata dopo il ritrovamento in un torrente in località Bau Mannu a Barrali (Sud Sardegna) del corpo privo di vita di un uomo di 56 anni, Antonangelo Lecca. La Procura di Cagliari, che ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di omicidio volontario assegnando le indagini ai carabinieri.

Di Lecca non si avevano più notizie e così erano state avviate le ricerche. Domenica scorsa la macabfra scoperta del corpo nell'acqua. Inizialmente si era pensato a un incidente. Tra le ipotesi anche quella di una caduta dalla bicicletta, trovata poco distante, e del corpo travolto dalla corrente. E' stata quindi disposta l'autopsia e il medico legale Roberto Demontis avrebbe trovato tre ferite e fratture craniche non compatibili con il luogo del rinvenimento. Da qui l'ipotesi che Lecca sia stato ucciso in un altro luogo e poi gettato nel corso d'acqua.

Intanto si scava sulla vita e sul passato della vittima. Chi lo conosceva lo dipinge come un uomo riservato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato morto in un torrente: si indaga per omicidio

Today è in caricamento