Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Gli ultimi giorni di Casaleggio, il visionario che sognava la democrazia web

Guru riservato e "tattico", è stato lui a plasmare il Movimento bilanciando la carica prorompente e corrosiva di Grillo. La sua ultima lettera: "Sono un comune cittadino che cerca di migliorare la società in cui vive"

Gianroberto Casaleggio aveva 61 anni

L'ultima uscita pubblica di Gianroberto Casaleggio è del 16 marzo. Il cofondatore del Movimento 5 Stelle scese in piazza a Milano insieme a Dario Fo. Casaleggio, in quell'occasione, appariva già provato dalla malattia che lo ha ucciso nella notte tra lunedì e martedì, all'età di 61 anni. Nato nel capoluogo lombardo il 14 agosto del 1954, ha fondato e presiedeva la Casaleggio Associati, impresa che si occupava di Internet e delle strategie sul web. Ma per il Movimento 5 Stelle, Casaleggio era molto più di un semplice "guru del web".

Alter ego di Beppe Grillo, ideologo e stratega ombra, "pazzo di democrazia", come amava dire lui stesso di sé e del Movimento per rendere l'idea della sua grande intuizione: la politica diffusa, partecipata e controllata dalla Rete. Una coppia perfetta per guidare il secondo "partito" politico italiano: l'ex comico prorompente e corrosivo, lui guru riservato e "tattico".

IL RICOVERO: "IO NON MOLLO" - Casaleggio è morto alle 7 di martedì mattina in una camera di degenza dell’istituto Scientifico Auxologico di Milano, dove era ricoverato da almeno due settimane con un nome diverso da quello reale per tutelare la privacy. La salma è stata composta nella camera ardente dello stesso istituto. I funerali saranno celebrati giovedì 14 aprile. Solo pochi giorni fa era intervenuto sulla propria condizione di salute, dicendo: “Io non mollo, e continuerò a battermi insieme a milioni di italiani onesti fino al successo del MoVimento che ho contribuito a fondare. Chi sperava il contrario può mettersi l'anima in pace”.

casaleggio grillo tweet-2

IL RICORDO DI GRILLO - "Solo da oggi forse inizieremo tutti a capire l'importanza, la lungimiranza e la visione di Gianroberto Casaleggio". Così Beppe Grillo commenta su Twitter la morte del cofondatore del Movimento 5 stelle. "Che la terra ti sia lieve", aggiunge. Grillo ricorda l'amico anche sul blog: "Questa mattina è mancato Gianroberto Casaleggio, il cofondatore del MoVimento 5 Stelle. Ci stringiamo tutti attorno alla famiglia. Gianroberto ha lottato fino all'ultimo". Il comico genovese cita poi un passaggio di una lettera di Casaleggio spedita al Corriere della Sera: "Sono un comune cittadino che con il suo lavoro e i suoi (pochi) mezzi cerca, senza alcun contributo pubblico o privato, forse illudendosi, talvolta anche sbagliando, di migliorare la società in cui vive".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ultimi giorni di Casaleggio, il visionario che sognava la democrazia web

Today è in caricamento