rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
La ricostruzione / Firenze

Com'è morto Antonio Morra, il fan dei Subsonica aggredito durante il concerto: il giallo del coltello

Sul corpo del 47enne è stata disposta l'autopsia d'urgenza, mentre la polizia continua a raccogliere testimonianze. La lite sarebbe scoppiata con alcuni addetti allo smontaggio del palco

Sulla tragedia avvenuta durante il concerto dei Subsonica al Mandela Forum sono ancora tanti i punti da chiarire. Un diverbio sfociato in una colluttazione, poi la caduta dalle scale, risultata fatale per Antonio Morra, 47 anni, originario di Potenza ma residente a Pistoia. L'uomo, che aveva assistito al concerto insieme alla moglie, lascia un bambino di 6 anni e una bambina di 2.

Tragedia al concerto dei Subsonica a Firenze: morto uno spettatore

Il giallo del coltello e l'aggressore, forse un tecnico addetto allo smontaggio del palco

La colluttazione è avvenuta sul retro del Mandela Forum, in prossimità delle scale di deflusso, quando il concerto era appena finito. Dalla ricostruzione della vicenda, sembra che Morra si trovasse sulle scale esterne del palasport, sul lato viale Malta, quando alle sue spalle sarebbe arrivato un gruppo di nove persone. Si tratterrebbe di addetti al montaggio e allo smontaggio delle attrezzature del concerto. Le telecamere di sorveglianza riprendono un uomo che aggredisce la vittima, sferrando un pugno da dietro. Antonio Morra a quel punto cade dalle scale sbattendo violentemente la testa a terra. Immediatamente soccorso, il 47enne è stato trasportato all'ospedale fiorentino di Careggi, dove però non c'è stato niente da fare: letale il trauma cranico provocato dalla caduta.

Gli inquirenti hanno acquisito le immagini delle telecamere interne e stanno procedendo a sentire i testimoni presenti sul posto, tra cui alcuni operai che erano al lavoro in quei frangenti. L'aggressione sarebbe avvenuta davanti alla moglie, che ora è sotto choc.

Da chiarire poi a chi appartenga e che ruolo abbia giocato il coltello rinvenuto dalla polizia e nominato anche da alcuni degli operai ascoltati, secondo cui l'arma sarebbe saltata fuori a un certo punto, durante il litigio. Disposta intanto l'autopsia d'urgenza sul corpo del 47enne, che sarà eseguita domani, 13 aprile, nel reparto di medicina legale del nosocomio fiorentino.

"Siamo costernati e profondamente addolorati", hanno commentato su Instagram i Subsonica. "Siamo vicini ai familiari delle persone coinvolte in questo momento molto difficile".

storia-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Com'è morto Antonio Morra, il fan dei Subsonica aggredito durante il concerto: il giallo del coltello

Today è in caricamento