rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Lecce

Va in ospedale per un dolore alla gamba e viene dimesso: muore poco dopo

Era stato in ospedale gli avevano somministrato un antidolorifico. E' stato il padre a trovarlo senza vita 

LECCE - Si chiamava Emanuele Levante, di Novoli (Lecce), e aveva 25 anni: suo padre lo ha trovato morto nella sua abitazione di Novoli, in provincia di Lecce. Era stato poco prima al pronto soccorso dell'ospedale Vito Fazzi di lecce per un dolore alla gamba che durava da tre giorni. Il medico, dopo averlo visitato, gli aveva somministrato un antidolorifico e lo aveva dimesso. 

Il padre racconta di aver fatto colazione con lui. Poi Emanuele era tornato a letto e lì lo hanno trovato, privo di sensi. La folle corsa in ambulanza non è servita: il ragazzo è arrivato di nuovo in pronto soccorso in arresto cardiaco. La famiglia del 25enne ha presentato una denuncia ai carabinieri e il pm di turno, Maria Vallefuoco, ha aperto un fascicolo d'inchiesta, al momento a carico di ignoti, con l'ipotesi di reato di omicidio colposo. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in ospedale per un dolore alla gamba e viene dimesso: muore poco dopo

Today è in caricamento