rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Il lutto

Morto Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

Un arresto cardiaco lo ha colpito mentre si trovava nella sua casa di Monte di Procida, in provincia di Napoli. Si è spento un anno dopo "el pibe"

È morto per un arresto cadiaco il fratello di Diego Armando Maradona. Hugo Maradona si è spento questa mattina a 52 anni. Viveva nella zona Flegrea, a Monte di Procida, in provincia di Napoli. Il fratello del "pibe de oro" è deceduto nella sua abitazione, a poco più di un anno di distanza dalla morte di Diego avvenuta il 25 novembre 2020 in Argentina. Dopo il malore è stato chiesto l'intervento dei sanitari del 118, ma tutto è risultato inutile.

Chi era Hugo Maradona

Hugo Hernán Maradona è stato prima calciatore e poi allenatore. Nato a Lanus nel 1969 aveva iniziato la sua carriera nel mondo del calcio militando come trequartista nell'Argentinos Juniors ed era nel giro delle nazionali giovanili argentine. Il 52enne aveva avuto una breve esperienza nelle fila del Napoli, proprio mentre all'ombra del Vesuvio giocava il fratello, per poi essere girato all'Ascoli. Dopo il ritiro si era stabilito nel capoluogo campano dove ha diretto una scuola di calcio, la Mariano Keller. Nella stagione 2004-2005 ha allenato il Puerto Rico Islanders. In seguito ha avuto un'esperienza come allenatore dei Boys Quarto, prima ancora di diventare direttore tecnico e allenatore nel 2012 della Mariano Keller. Nel 2018 allenò il Real Parete, compagine che militava nella terza categoria campana.

Hugo aveva provato anche a entrare in politica. Alle ultime comunali, infatti, era pronto per candidarsi con "Napoli Capitale", a sostegno del pm anticamorra Catello Maresca, ma il tutto è saltato perché ad Hugo mancava la cittadinanza italiana.

"Hugo si sentiva napoletano"

"Ho sentito Hugo qualche settimana fa. Era amareggiato, perchè si sentiva napoletano e non aveva avuto la cittadinanza italiana per tempo. E questa era una cosa che a lui pesava...''. L'ex parlamentare pidiellino Enzo Rivellini si commuove al telefono ricordando Hugo Maradona. Il fratello di 'El Pibe de Oro' era sceso in campo alle ultime elezioni comunali di Napoli a sostegno del candidato sindaco di Lega Fi e Fdi Maresca. Fu proprio Rivellini a promuovere lo scorso luglio la sua candidatura alla guida della lista civica 'Napoli Capitale', presentandolo ufficialmente alla stampa in un gazebo allestito davanti alla curva B dello stadio Diego Armando Maradona, ex San Paolo.

''Hugo - racconta all'Adnkronos Rivellini - era un napoletano vero, come il fratello d'altronde, e si sentiva tale. Ha sposato un'italiana, aveva figli italiani, stava qui da decenni e per colpa delle solite lungaggini burocratiche di questo Paese strano non aveva ricevuto ancora la cittadinanza. Ora ci ha lasciato per un infarto fulminante, se ne è andato così, all'improvviso". 

Il sindaco che celebrò le nozze: "Ricorderò la sua semplicità"

"Bacoli si stringe al dolore della famiglia Maradona per la morte del caro Hugo". Lo scrive su Facebook il sindaco di Bacoli (Napoli), Josi Gerardo Della Ragione, commentando la morte di Hugo Maradona, fratello minore di Diego Armando. Nel 2016 Della Ragione ha celebrato le nozze civili tra Hugo Maradona e la moglie Paola. "Fu un giorno emozionante e felice", ricorda il primo cittadino bacolese. DI Hugo Maradona, aggiunge, "ricorderò la semplicità. Era sempre tra la gente. Ed era diventato un figlio della comunità flegrea. Ricorderò i suoi racconti familiari dell'amato fratello, Diego. Possa riposare in pace".

Hugo Maradona 2-2-2

Il primo cittadino di Monte Procida: "Una persona gentile e perbene"

Hugo Maradona risiedeva da diversi anni insieme alla moglie a Monte Procida, piccolo comune dei Campi Flegrei, nella frazione Miliscola quasi al confine con il comune di Bacoli. "Una persona gentile e perbene" lo ricorda il primo cittadino di Monte Procida, "siamo stati orgogliosi di averlo avuto qui sul nostro territorio, nella nostra comunità". "Ho avuto modo di conoscerlo - racconta Pugliese all'AdnKronos - anche se ha sempre fatto una vita molto riservata e noi abbiamo sempre rispettato i suoi spazi. Ha scelto un quartiere bellissimo dove ha beneficiato di una grande tranquillità".

Il cordoglio del Napoli

La Ssc Napoli esprime il proprio cordoglio per la morte di Hugo Maradona, fratello minore di Diego Armando, deceduto questa mattina nella sua abitazione di Monte di Procida a causa di un arresto cardiaco. "Il presidente Aurelio De Laurentiis, il vice presidente Edoardo De Laurentiis, i dirigenti, lo staff tecnico, la squadra e tutta la SSc Napoli si stringono attorno alla famiglia Maradona e si uniscono al dolore per la scomparsa di Hugo", si legge in una nota della società.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

Today è in caricamento