Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Savona

Muore per soccorrere un bambino spinto al largo dalla corrente

Il nome della persona deceduta è Massimo Barlacchi. L'uomo, 63 anni, ha notato un bambino in difficoltà mentre nuotava davanti alla foce del Letimbro. Non ci ha pensato su due volte e si è tuffato per raggiungerlo

SAVONA - Una tragedia che ha scosso centinaia di persone, che hanno assistito alla scena e ai soccorsi. Un turista fiorentino è morto annegato nel tentativo di salvare un bimbo in mare a Savona.

Il nome della persona deceduta è Massimo Barlacchi. L'uomo, 63 anni, ha notato un bambino in difficoltà mentre nuotava davanti alla foce del Letimbro. Non ci ha pensato su due volte e si è tuffato per raggiungerlo, ma a causa del mare agitato e della fatica non ce l'ha fatta. Inutili i tentativi di rianimarlo.

Pochi istanti più tardi a raggiungere il piccolo è stato un bagnino ma la corrente ha rischiato di spingerli ancora più al largo. Così altre quattro persone si sono tuffate o hanno utilizzato i pattini per raggiungere i due. Sei almeno le persone soccorse oggi in mare davanti alla foce del Letimbro dalla locale pubblica assistenza insieme al 118.

Dal porto di Savona è anche salpata una motovedetta della Capitaneria di Porto dopo che si era diffusa la voce, risultata poi infondata, di un bagnante disperso. Il turista fiorentino è stato trasportato a riva così come gli altri bagnanti in difficoltà. Quelli più gravi sono stati affidati alle cure del 118 e trasportati all'ospedale per accertamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore per soccorrere un bambino spinto al largo dalla corrente

Today è in caricamento