Scambiato per una preda: 19enne ucciso da un cacciatore

L'incidente è avvenuto a Ventimiglia, in Liguria. La vittima è il giovane Nathan Labolani e secondo una prima ricostruzione sarebbe stato scambiato per una preda

Foto di repertorio

Tragedia durante una battuta di caccia a Ventimiglia, in provincia di Imperia. Un ragazzo di 19 anni, Nathan Labolani, è stato ucciso intorno alle 8 di domenica 30 settembre da un colpo di fucile partito da un cacciatore ad Apricale. Secondo una prima ricostruzione sarebbe stato scambiato per una preda durante una caccia al cinghiale.

Duro il commento del presidente di AIDAA Lorenzo Croce: "Ora vada il presidente della Liguria Toti a spiegare ai genitori la morte del ragazzo di diciannove anni ammazzato da una fucilata al petto sparata da un cacciatore mentre il giovane stava facendo una escursione, vada Toti a spiegare perché un ragazzo che esce di casa può morire così, visto che il presidente della Liguria si è vantato con la sua giunta nei giorni scorsi di non aver fatto pagare la tassa per il primo anno di caccia ai nuovi cacciatori, vada lui a spiegare questo assassinio ai parenti del ragazzo".

"Quel cacciatore è un assassino e non ci vengano a raccontare la favola dell'incidente di caccia. Gli assassini - conclude Croce - devono stare in galera e questo cacciatore deve essere arrestato. Subito".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cacciatore indagato per omicidio colposo

E' indagato per omicidio colposo il cacciatore 29enne di Ventimiglia che questa mattina, durante una battuta di caccia, ha sparato colpendo per errore un escursionista di 19 anni, che è morto sul colpo per le ferite riportate. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Imperia tutto è accaduto intorno alle 8 nei boschi di Apricale: il cacciatore, che partecipava a una battuta di caccia al cinghiale, ha visto dei movimenti tra i cespugli e ha fatto fuoco, colpendo il giovane all'addome.I l 18enne è deceduto quasi immediatamente. L'arma con cui il 29enne ha sparato, una carabina calibro 300 Winchester magnum - normalmente utilizzata per la caccia agli ungulati - è risultata regolarmente detenuta. Il fucile è stato posto sotto sequestro; sul corpo del 18enne verrà eseguita l'autopsia nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Amadeus e Fiorello inseparabili: eccoli in vacanza con le mogli prima di Sanremo 2021

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 4 agosto 2020

  • Il cambiamento di Gianni Sperti: “Superare il pregiudizio è stata la vittoria più grande”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento