rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sanità

Sla, disabile incontra governo dopo proteste: torna in albergo e muore

Raffaele Pennacchio era appena tornato in albergo dopo un incontro al ministero dell'Economia quando è morto. "Era felice per avere strappato un sì al governo, poi all'improvviso si è accasciato"

ROMA - Due giorni trascorsi a lottare davanti al ministero dell'Economia per il diritto all'assistenza domiciliare ai disabili gravi. Una vita passata a combattere con una malattia che lo aveva reso piano piano sempre più invalido. Non ce l'ha fatta Raffaele Pennacchio, 55enne malato di Sla e membro del direttivo del Comitato 16 novembre onlus. 

Lello, come si faceva chiamare da tutti, è morto mercoledì sera in albergo a Roma dopo l'incontro con il governo e il presidio sotto il Mef.

"Domani parto per Roma, non ci sentiremo per qualche giorno", scriveva domenica su Facebook. Medico in pensione, sposato e con due figli di venti e diciannove anni, Pennacchio - scriveva sul social - aveva lavorato alla Asl di Caserta ed era specializzato in Tecniche semeiologiche speciali chirurgiche.

 "Era stanco e provato per i due giorni di partecipazione alla nostra protesta per il diritto all'assistenza domiciliare ai disabili gravi", racconta Mariangela Lamanna, vicepresidente della onlus.

"Raffaele si è battuto per accendere i riflettori sull'assistenza domiciliare ai disabili gravi e gravissimi che hanno diritto a restare a casa con dignità e a cure amorevoli. Chi meglio di un familiare può assistere un congiunto malato grave?"

Mercoledì, poche ore prima di morire, Lello aveva incontrato il governo e, come in un beffardo scherzo del destino, "continuava a dire 'fate presto, noi non abbiamo più tempo'". 

La sera, poi, era tornato in albergo stanco ma felicissimo perché il Comitato era riuscito a strappare al governo l'impegno per l'aumento del fondo per la non autosufficienza e per l'assistenza domiciliare ai disabili gravi e gravissimi. "Rideva e scherzava - riocorda emozionata Lamanna - poi all'improvviso si è accasciato sulla sedia tra il nostro sgomento". 

Per Lello il governo non ha fatto in tempo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sla, disabile incontra governo dopo proteste: torna in albergo e muore

Today è in caricamento