Mercoledì, 28 Luglio 2021
Nel Foggiano / Foggia

Scivola in una vasca di irrigazione per riempire un secchio d'acqua e muore a 29 anni

Il giovane, originario del Togo, è morto per annegamento. I fatti a Cerignola. La vittima condivideva un casolare con altri stranieri lavoratori stagionali

Un ragazzo di soli 29 anni è morto ieri in località borgo 'Tre Titoli' nelle campagne di Cerignola, nel Foggiano. Il giovane, originario del Togo, sarebbe annegato nel tentativo di riempire un secchio d'acqua nel vascone irriguo. Probabilmente il migrante è scivolato nella vasca e non è più riuscito a risalire.

Al momento, riferisce FoggiaToday, la morte accidentale per annegamento è l'ipotesi sulla quale indagano i carabinieri della compagnia di Cerignola intervenuti sul posto insieme ai sommozzatori dei vigili del fuoco, che hanno recuperato il cadavere dal fondo dell'invaso artificiale.

I militari dell'Arma stanno svolgendo accertamenti anche per capire se il vascone fosse o meno correttamente segnalato e recintato. Come disposto dal pm, ora la salma si trova all'obitorio del policlinico Riuniti di Foggia e nei prossimi giorni verrà eseguita l'autopsia. Il ragazzo condivideva un casolare con altri stranieri lavoratori stagionali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola in una vasca di irrigazione per riempire un secchio d'acqua e muore a 29 anni

Today è in caricamento