rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Il giallo / Roma

Il muratore trovato morto nella casa che stava ristrutturando

Il corpo privo di vita del 39enne è stato trovato da un collega. Indaga la polizia

Giallo a Roma, in un appartamento nella zona di Torpignattara, dove è stato trovato il corpo privo di vita di un muratore. A scoprirlo è stato un collega di lavoro. Trentanove anni, romano, sul corpo del lavoratore non sono stati trovati evidenti segni di violenza. L'autorità giudiziaria ha però disposto l'autopsia per fugare ogni dubbio sulle cause della morte. È stato un collega del 39enne a trovarlo disteso in terra nell'appartamento di via Francesco Paciotti dove i due stavano eseguendo alcuni lavori di ristrutturazione, poco dopo le 17 di martedì 28 febbraio.

Richiesto l'intervento al 112, sul posto sono intervenuti i poliziotti e il personale del 118 che nulla hanno potuto per il 39enne, se non constatarne la morte. Fra le ipotesi al vaglio c'è quella che l'uomo possa essere deceduto in seguito a un malore improvviso, con gli inquirenti che in attesa degli esiti dell'autopsia non escludono nessuna ipotesi. Sul caso indagano gli agenti del commissariato Porta Maggiore di polizia.

Uno scorcio di via Paciotti a Roma - foto Google view-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il muratore trovato morto nella casa che stava ristrutturando

Today è in caricamento