Lunedì, 26 Luglio 2021
NAPOLI

Napoli, tragedia in tribunale: carabiniere si suicida con un colpo di pistola

Il militare si è sparato con la pistola d’ordinanza mentre era in servizio presso il reparto magistratura. Inutile la corsa in ospedale in eliambulanza

Il tribunale di Napoli

Un maresciallo dei carabinieri di 45 anni si è suicidato sparandosi un colpo di pistola alla testa con la pistola d'ordinanza. L'episodio al 29esimo piano della torre A del palazzo di Giustizia di Napoli, al centro direzionale. Il militare era in servizio presso il reparto magistratura. Inutile la corsa in elicottero al Cardarelli: il 45enne, residente a Portico di Caserta, è morto in ospedale per le gravi ferite riportate. 

Napoli, carabiniere tenta suicidio in tribunale

Quella del suicidio è al momento l’ipotesi più probabile anche se al momento della tragedia non erano presenti testimoni. Il carabiniere suicida non ha lasciato biglietti per spiegare il gesto estremo. Alla base del gesto estremo - scrive Il Mattino - potrebbero esserci motivi familiari. Sembra che da alcuni mesi l'uomo si fosse separato dalla moglie.

Carabiniere suicida in tribunale: gli aggiornamenti su NapoliToday e CasertaNews

Napoli, l'arrivo dell'elisoccorso in tribunale

Elisoccorso tentato suicidio Tribunale-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, tragedia in tribunale: carabiniere si suicida con un colpo di pistola

Today è in caricamento