Lunedì, 2 Agosto 2021
Sanità

A Napoli per donare il midollo alla figlia, mamma muore in ospedale

Nadia, 35 anni, ha perso la vita dopo una settimana di ricovero al Cardarelli. Il marito ha dato il via libera all'espianto degli organi

Emotrasfusione in corsia al Cardarelli

Era ricoverata in terapia intensiva all'ospedale Cardarelli da una settimana, poi venerdì ha perso la vita. È il dramma di Nadia, una donna ucraina di 35 anni, venuta a Napoli per donare il midollo a sua figlia. La bimba, 7 anni, è ricoverata in oncoematologia pediatrica al Pausilipon di Napoli per un'aplasia midollare.

Dopo i prelievi necessari a verificare la compatibilità del suo midollo, la donna ha avuto un'emorragia cerebrale. Poi il rapido decorso fino alla tragedia. Ricoverata in terapia intensiva all'Ospedale Cardarelli per una settimana, Nadia è morta venerdì.

Il marito ha dato il consenso all'espianto degli organi. Sarà lui, adesso, a provare a donare il midollo alla bimba di 7 anni.

La notizia su NapoliToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Napoli per donare il midollo alla figlia, mamma muore in ospedale

Today è in caricamento