Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Migranti, l'ennesimo naufragio: almeno 7 morti, 5 sono bambini

L'imbarcazione, diretta verso le isole greche, è affondata al largo di Cesme, località costiera nella provincia turca di Smirne

Foto di repertorio

Sette persone, due donne e cinque bambini, sono morte nel naufragio di un barcone di migranti nel mar Egeo, avvenuto nella tarda serata di giovedì. Lo riferisce la guardia costiera turca, precisando che i soccorritori sono riusciti a salvare nove persone.

Il natante, diretto verso le isole greche, è affondato al largo di Cesme, località costiera nella provincia turca di Smirne. A bordo c'erano in tutto diciotto migranti e il bilancio delle vittime è ancora provvisorio. I profughi tratti in salvo nell'operazione di soccorso, effettuata da tre navi e un elicottero, sono quattro cittadini iracheni, tre somali e due siriani. Secondo i media locali, lo scafista è riuscito a fuggire quando il barcone ha iniziato a ribaltarsi. Proseguono le ricerche di un disperso.

Il flusso di migranti e rifugiati verso le isole greche si è ridotto a una media quotidiana di poche decine dalla firma dell'accordo Ue-Turchia del marzo 2016, facendo diminuire sensibilmente anche il numero degli incidenti in mare. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, l'ennesimo naufragio: almeno 7 morti, 5 sono bambini

Today è in caricamento