Neonata lanciata dal balcone, l'autopsia: ''Era viva dopo il parto''

L'esame autoptico sulla piccola, trovata morta mercoledì scorso a Roccapiemonte (Salerno), avrebbe confermato il sospetto degli investigatori: la piccola è morta dopo essere venuta alla luce

Foto di repertorio

Sarebbe morta dopo il parto la neonata trovata senza vita mercoledì scorso in un'aiuola a Roccapiemonte, in provincia di Salerno. La piccola era venuta alla luce nell'appartamento di una coppia di coniugi, situata in via Roma. L'esame autoptico avrebbe confermato i sospetti della Procura di Nocera Inferiore: la bimba era ancora viva dopo il parto e sarebbe morta dopo essere stata lanciata dal balcone. Secondo gli investigatori, a gettare la piccola sarebbe stato il padre 47enne, ipotesi che però deve ancora trovare una conferma ufficiale: oggi i due genitori verrano sottoposti ad interrogatorio dal gip per la convalida del fermo.

Neonata morta a Roccapiemonte, oggi i funerali

Alla piccola è stato dato il nome Maria. Nella mattina di oggi sono stati celebrati i funerali nella chiesa di San Giovanni Battista in viale dell’Immacolata a Roccapiemonte. Una decisione presa dal parroco della cittadina dell’Agro, Don Giuseppe Ferraioli: “Roccapiemonte è Città della Vergine Maria, mi è sembrato appropriato e simbolico affidare al Piccolo Angelo prematuramente scomparso, il nome di Maria”. La salma giungerà in chiesa alle 10 per la preghiera, così da poter salutata dai fedeli. Alle 11 la funzione religiosa che sarà officiata dal Vescovo della Diocesi Nocera-Sarno Monsignore Giuseppe Giudice, concelebrata da Don Giuseppe Ferraioli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, sarà seguito il previsto protocollo di prevenzione che prevede la partecipazione in chiesa di sessanta persone al massimo, mentre all’esterno della struttura, evitando assembramenti, ulteriori fedeli potranno ascoltare la celebrazione in audio-diffusione, con la raccomandazione di mantenere la distanza di un metro l’uno dall’altro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento