rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
La vicenda / Milano

Neonato abbandonato due volte in 5 giorni: due ragazze denunciate dai carabinieri

Il piccolo era stato lasciato in un condominio di via degli Apuli, a Milano, lo scorso 1 febbraio. Ora è stato adottato. Cosa è emerso dalle indagini

Avrebbe partorito, con l’aiuto di un’amica, nel bagno di un supermercato. Poi avrebbe lasciato il neonato in un palazzo, sperando che “arrivasse” alla famiglia che aveva scelto. Quindi avrebbe mandato quella stessa amica a riprendere il piccolo e insieme lo avrebbero lasciato davanti la porta di casa di un uomo che entrambe conoscono. Due ragazze - una 17enne egiziana e una 20enne sua connazionale - sono state denunciate dai carabinieri con l'ipotesi di reato di abbandono di minore perché accusate di aver lasciato un neonato di neanche una settimana di vita in un condominio di via degli Apuli, a Milano, lo scorso 1 febbraio.

L’allarme era scattato nel pomeriggio, quando il proprietario dell'appartamento - un 53egiziano, padre di quattro figli - era uscito di casa e aveva trovato il fagotto sul suo zerbino. Accanto c’era un foglietto scritto a computer e stampato: "Sua madre è morta al momento del parto e non ho la possibilità di crescerlo da solo, abito vicino a voi e vi chiedo di curare il bimbo cosi sono tranquillo finché non sistemo le mie cose e basta", c’era scritto sulla letterina. Le indagini dei carabinieri della compagnia Porta Magenta, che hanno ora indagato le due donne, hanno poi scoperto che la realtà era diversa. 

Stando a quanto accertato, infatti, a lasciare il bimbo sarebbe stata proprio la madre, una 17enne che avrebbe nascosto la gravidanza alla sua famiglia perché il neonato era stato concepito fuori dal matrimonio e perché il papà del piccolo sarebbe scappato dopo aver scoperto che aspettava un figlio. Così, a fine gennaio, la giovanissima avrebbe partorito nei bagni del super - senza che nessuno si accorgesse di nulla - e avrebbe poi lasciato il neonato in un condominio sempre di via degli Apuli. La famiglia che avrebbe trovato il bambino se ne sarebbe occupata per qualche giorno, fino a quando l’amica della mamma sarebbe tornata a “reclamarlo”. 

Quello stesso giorno - e la ricostruzione è confermata dalle telecamere del palazzo al 4 di via degli Apuli - le due avrebbero poi lasciato il bimbo davanti l’abitazione del 53enne. Il piccolo è stato ora dato in pre adozione a una famiglia che era in lista. La giovane mamma è stata invece segnalata ai servizi sociali ed è ora seguita da uno psicologo. 

Leggi tutte le notizie di cronaca su Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato abbandonato due volte in 5 giorni: due ragazze denunciate dai carabinieri

Today è in caricamento