Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Neonato trovato morto, fermata la madre: è indagata per omicidio e occultamento di cadavere

La donna è piantonata in ospedale, oggi l'autopsia sul corpo del bambino

C'è una svolta nelle indagini sul neonato trovato morto lunedì a Lana di Sopra, nei pressi di Merano, in provincia di Bolzano. Il corpo del piccolo, avvolto in un panno, era stato notato da due turisti sotto un cespuglio lungo una stradina secondaria in una zona molto frequentata nella bella stagione. Con l'aiuto di un contadino i due hanno poi lanciato l'allarme.

I carabinieri hanno fermato un donna romena, presunta madre del bimbo, che lavora nella zona come raccoglitrice di mele. La donna è ora indagata per omicidio aggravato e occultamento di cadavere ed è piantonata in ospedale giorno e notte su disposizione della Procura. Una delle ipotesi è che la donna abbia abbandonato il bambino perché spaventata dal dover affrontare la situazione da sola.  

Secondo la Procura di Bolzano il corpo del bimbo mostrava segni di violenza. La testa era avvolta in un telo, legato più volte intorno al collo. Il corpicino aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. La morte risalirebbe ad alcune ore prima del ritrovamento.  Qualche risposta in più potrebbe arrivare dall’autopsia che verrà effettuata oggi.

"Nel corso della serata sono state sentite alcune persone informate sui fatti - fa sapere la procura - Sono stati sottoposti a sequestro alcuni oggetti e indumenti nonché la stanza nella quale la cittadina rumena soggiornava per motivi di lavoro. Le indagini sono ancora in corso si è in attesa di avere ulteriori elementi dall'autopsia che è stata disposta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato trovato morto, fermata la madre: è indagata per omicidio e occultamento di cadavere

Today è in caricamento