Domenica, 21 Luglio 2024
La svolta investigativa / Grosseto

Corriere scomparso: c'è la svolta. Il corpo di Nicolas ritrovato in un dirupo

Ritrovato il corpo del 40enne scomparso nel nulla lo scorso 22 maggio: sarebbe stato sequestrato e poi ucciso da una banda di malviventi

È svolta nel giallo sulla scomparsa di Nicolas Matias Del Rio, il corriere di 40 anni di origine argentina e dipendente della ditta "New Futura" scomparso nel nulla da mercoledì 22 maggio, nei pressi del monte Amiata, nel grossetano. 

La Procura di Grosseto da oggi, martedì 25 giugno, indaga per omicidio volontario e sequestro di persona e ha incaricato i carabinieri di ispezionare una casa vacanze sull'Amiata dove è stato ritrovato il corpo del 40enne. Le nuove accuse sono contro tre indiziati già in carcere, Klodjan Gjoni albanese di 33 anni, e i turchi Ozgur Bozkurt, 44 anni, e Kaia Emre 28enne, già indagati per rapina e danneggiamento. Ma ci sono anche due nuovi indagati: Niko Gjoni, padre di Klodian, e Zindan Bozkurt, parente di Ozgur

Niko Gjoni e Zindan Bozkurt sono indagati rispettivamente per rapina, sequestro di persona e danneggiamento in concorso con i tre in carcere. L'accelerazione nell'inchiesta potrebbe esser venuta dall'interrogatorio di oggi a Regina Coeli a Klodjan Gjoni. L'uomo, nei giorni scorsi, stava per scappare in aereo dall'aeroporto di Ciampino. 

Il giallo della scomparsa di Nicolas e i nuovi indizi 

Nicolas era scomparso nel pomeriggio del 22 maggio dopo aver ritirato alcune borse griffate del valore di 500mila euro dall'azienda artigiana di pelletteria "Gt". Le borse erano destinate alle griffe internazionali fiorentine che la New Futura, l'azienda per cui lavorava, avrebbe trasportato il mattino dopo nell'area di Firenze. Dopo il ritiro, il 40enne ha telefonato al proprio datore di lavoro riferendo che alcune persone volevano parlare con lui. Queste si sarebbero identificate come dirigenti d'azienda chiedendo che il corriere potesse effettuare per loro una consegna.

Il datore di lavoro avrebbe acconsentito alla richiesta, salvo poi scoprire che l'azienda citata era in realtà chiusa da tempo. Quando ha cercato di chiamare nuovamente Nicolas Del Rio, però, il suo cellulare risultava spento: da quel momento del corriere si è persa ogni traccia. Pochi giorni dopo, le scatole contenenti le borse di lusso sono state trovate vuote. 

Ora la nuova pista investigativa punta verso Klodjan Gjoni. Sarebbe lui, secondo quanto emerge dall'inchiesta, l'uomo su cui ruota gran parte della vicenda. Secondo le tesi dell'accusa sarebbe stato lui a salire a bordo del furgone guidato da Del Rio e sempre lui l'autore della telefonata al datore di lavoro del corriere, facendosi passare per 'Goni', sfruttando così l'assonanza tra il suo cognome e quella di una ditta, che però è chiusa da tempo. Una trappola ben congegnata

Gjoni, che si sarebbe appunto qualificato come 'Goni', avrebbe agganciato il 40enne con la scusa di un guasto al suo furgone chiedendogli un passaggio per completare un proprio trasporto. È così che avrebbe ottenuto anche l'ok dell'ignaro titolare della ditta di autotrasporto.

Poi, insieme a Bozkurt e Emre, avrebbe aggredito Del Rio in una zona isolata, di campagna e boschi. I malviventi avrebbero quindi rubato il carico al corriere e dato fuoco al furgone per cancellare le tracce di quanto compiuto. Potrebbero aver ucciso Del Rio- ipotizzano sempre gli inquirenti - dalle parti di Arcidosso. In località Case Sallustri. Qui c'è una villetta usata per le vacanze di cui curava il giardino e le pertinenze Niko Gjoni, padre di Klodian, che ora è indagato.

I carabinieri del nucleo investigativo sono andati a fare un'altra ispezione subito nei terreni e alla casa. Tragico l'epilogo: il corpo del 40enne è stato trovato in un dirupo dove le scorse settimane furono rinvenuti accessori per pelletteria che la stessa casa di moda Gucci ha poi confermato essere parte del carico rapinato. La famiglia di Del Rio è stata avvisata. L'uomo aveva una moglie e un figlio piccolo che vivono sull'Amiata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corriere scomparso: c'è la svolta. Il corpo di Nicolas ritrovato in un dirupo
Today è in caricamento