Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Napoli

Bimba ferita a Napoli, parla il papà: "Andremo via da questa città"

"Uno li protegge in tutti i modi. Io la mando all’asilo privato, la faccio stare sotto una campana di vetro. E poi…”, ha detto il papà di Noemi a Repubblica. Intanto le condizioni della bimba sono ancora “gravi” e la prognosi è riservata

Non vuole più restare a Napoli, vuole andare via. Il papà di Noemi, la bambina rimasta gravemente ferita nell’agguato avvenuto in piazza Nazionale venerdì pomeriggio, vuole lasciare la città.

“Non voglio fare polemiche ma sto pensando di lasciare Napoli. Fa rabbia, è doloroso, ma io ci sto pensando”, ha detto a Repubblica, mentre la figlia è ancora ricoverata all’ospedale Santobono, in terapia intensiva.

Bimba ferita a Napoli, il papà: "Uno li protegge in tutti i modi e poi..."

“Ho mille e uno pensieri in testa, troppi. Ma conta uno: salvare la bambina. Certo che penso ai rischi assurdi, che cosa penserebbe un altro al posto mio? Io e mia moglie facciamo di tutto pur di non far correre nessun pericolo alla bambina, si fanno sacrifici”, dice l’uomo.

“Preoccupati lo eravamo già. Uno li protegge in tutti i modi. Io la mando all’asilo privato, la faccio stare sotto una campana di vetro. E poi…”.

Come sta Noemi: il bollettino medico

Intanto restano "gravi" le condizioni cliniche di Noemi. Nel bollettino medico diffuso dall'ospedale pediatrico Santobono si legge che "la paziente è stabile, ma persistono le condizioni di criticità. Nella giornata di ieri si sono presentati episodi di desaturazione. Continua la sedazione e la ventilazione meccanica con alta concentrazione di ossigeno". La bambina, si legge ancora nel bollettino medico, "è continuamente monitorata in tutti i parametri vitali. Si sta prestando la massima attenzione alle condizioni del polmone sinistro, quello più compromesso dal proiettile, per verificarne la vascolarizzazione".

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini è andato ieri in ospedale per conoscere le condizioni di Noemi: “Ritenevo giusto far visita ai genitori di Noemi, al resto ci stanno pensando questore e prefetto. Una bambina e una nonna devono poter passeggiare sicure”. Da un comizio a San Giuseppe Vesuviano in vista delle Europee, Salvini ha chiesto al pubblico di pregare per la bambina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba ferita a Napoli, parla il papà: "Andremo via da questa città"

Today è in caricamento