Domenica, 11 Aprile 2021
Autovelox / Venezia

A 172 km all'ora sull'autostrada: "Guidava mia nonna" (ma è in una casa di riposo)

Un albergatore della provincia di Venezia ha provato a convincere gli agenti che alla guida della sua potente auto c'era un'anziana parente ultraottentenne ma la polizia ha scoperto subito come stavano le cose

Un'Audi A6 lanciata a folle velocità sull'A4 sfreggia davanti a un autovelox della polizia.

Scatta la sanzione e si scopre che alla guida dell'auto di grossa cilindrata, spinta fino a 172 km orari, ci sarebbe stata una nonnina ultraottantenne.

Questo ha sostenuto un albergatore 55enne di San Michele al Tagliamento, quando gli è arrivato a casa il verbale della polizia.

Secondo l'uomo, quel giorno alla guida dell'auto ci sarebbe stata l'anziana parente, ma gli agenti non gli hanno creduto e hanno iniziato a investigare.

La nonnina, in precarie condizioni di salute, vive da tempo in una casa di riposto, in condizioni di non autosufficienza.

Per l'albergatore è scattata la denuncia per falsità ideologica. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 172 km all'ora sull'autostrada: "Guidava mia nonna" (ma è in una casa di riposo)

Today è in caricamento