Giovedì, 28 Ottobre 2021
Il caso

Loris, nonna shock: "Davide ha chiesto a Veronica di suicidarsi"

La nonna del piccolo Loris Stival intervistata a Mattino 5: "Le ha chiesto di mentire sulla morte del bambino. Poi l'istigazione al suicidio"

ROMA - "Davide ha chiesto a Veronica di mentire sulla morte di Loris. Le ha consigliato di dire che è stato un incidente. Poi, a seguito del rifiuto di Veronica, le ha detto: ‘Perché non ti ammazzi?’. Questo per me è istigazione al suicidio”. Queste le parole di Carmela Guzza, mamma di Veronica Panarello, la donna accusata di aver ucciso il figlioletto Andrea Loris Stival lo scorso novembre, rilasciate stamattina nel corso della diretta della trasmissione “Mattino Cinque”.

Il marito di Veronica Panarello avrebbe dunque chiesto alla moglie di suicidarsi: l'accusa, pesantissima, viene direttamente dalla suocera di Davide.

Veronica Panarello è detenuta nel carcere di Agrigento. La donna accusata di aver ucciso il figlio Loris riceverà sabato prossimo la visita dei periti incaricati dal tribunale per i minori di Catania che deve decidere sulla potestà genitoriale al momento sospesa. Veronica e Davide hanno un altro figlio, Davide - quattro anni - che la mamma non vede da mesi.

Andrea Loris Stival ucciso a Santa Croce Camerina | Foto Infophoto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loris, nonna shock: "Davide ha chiesto a Veronica di suicidarsi"

Today è in caricamento