Mercoledì, 3 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una nuova protesi per Erika: la boxeur può tornare a combattere

L'arto gli era stato rubato insieme all'auto. Grazie alla solidarietà del web la giovane atleta può ricominciare a sorridere: "In tanti mi vogliono bene"

Nel momento in cui si è accorta che le avevano rubato la macchina, subito ha pensato alla protesi che si trovava all'interno della vettura, uno strumento fondamentale per camminare, correre e soprattutto per praticare lo sport che ama.

Gli appelli di Erika non sono serviti, nessuno si è fatto vivo, ma è però riuscita a mettere in moto la macchina della solidarietà. Sul web ha raccolto del denaro grazie alla sensibilità di tante persone che davvero le vogliono bene e così, anche con l’aiuto e la disponibilità di Officine Ortopediche Rizzoli, ha potuto riprendersi la sua libertà. 

Da quando, a seguito di un incidente, ha subìto l’amputazione della gamba destra, ormai quasi 9 anni fa, Erika non si è più fermata. Dal kick boxing e passata alla boxe, e questa protesi le permette movimenti di qualsiasi tipo, dai salti ai repentini cambi di direzione.

Dopo venti giorni Erika può adesso tornare ad allenarsi, presto sarà pronta per salire su quel ring e dimostrare, tra qualche pugno e tanti sorrisi, che con la propria determinazione e con l’aiuto di chi sta vicino nessun traguardo è irraggiungibile.

La notizia su MilanoToday

Si parla di

Video popolari

Una nuova protesi per Erika: la boxeur può tornare a combattere

Today è in caricamento