rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Dimissioni Papa

Le vittime dei preti pedofili contro il possibile "Papa nero"

Il cardinale Turkson alla Cnn per spiegare che in Africa non c'è il rischio di uno scandalo pedofilia come quello che ha colpito gli Usa collega i pedofili ai gay: "La cultura tradizionale africana condanna l'omosessualità"

Ancora scandalo pedofilia. Ancora la questione dei preti pedofili. Le polemiche non abbandonano il Conclave chiamato nelle prossime settimane a eleggere il nuovo Pontefice e travolgono il possibile "Papa nero": il cardinale Peter Turkson.

Uno dei favoriti del Conclave è finito sotto attacco delle vittime dei preti pedofili per aver collegato omosessualità e abusi su minori. Turkson, ghanese, è il presidente del Consiglio Pontificio per la Giustizia e la Pace.

Intervistato nei giorni scorsi dalla Cnn, Turkson ha affermato che le molestie sessuali da parte del clero difficilmente possono prender piede nella chiesa "nera" perchè la cultura tradizionale africana condanna l'omosessualità.

I possibili successori di Papa Ratzinger

"Il sistema tradizionale africano ha protetto la popolazione del continente contro questa tendenza", ha detto il Cardinale all'intervistatrice Christiane Amanpour: "E' un tabù culturale".

Ecco i "papabili" dall'Asia

Le parole dell'alto prelato sono state immediatamente condannate dallo Snap (Survivors Network of those Abused by Priests): "Ci auguriamo che questo basti a squalificarlo dalla rosa dei papabili. La verità è che sappiamo poco dei crimini dei preti pedofili e dei relativi cover-up per le stesse ragioni per cui ne sappiamo poco nel resto del Terzo Mondo: ci sono meno fondi per la polizia, una magistratura meno forte, un giornalismo meno indipendente e maggiori differenze di ricchezza e potere tra la Chiesa e i fedeli".

Secondo lo Snap, "quando sentiamo le parole del Cardinale che la pedofilia non è arrivata in Africa perchè la sua cultura demonizza l'omosessualità non possiamo che essere preoccupati. Non solo non c'è legame tra omosessualità e abusi su minori, ma il sostenerlo è uno scudo veramente debole dietro cui nascondersi".

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le vittime dei preti pedofili contro il possibile "Papa nero"

Today è in caricamento