Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Taranto

Ocean Viking sbarcherà a Taranto i 176 migranti salvati nel Mediterraneo

Il Viminale ha assegnato alla nave di Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere il porto di Taranto. Intanto una ennesima barca partita dalla Libia è dispersa nel Mediterraneo

I 176 migranti soccorsi l'altroieri dalla Ocean nave Viking sbarcheranno in Italia. Lo conferma la ong Sos Meditarrenee. Il Viminale ha assegnato alla nave di Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere il porto di Taranto.

"Siamo sollevati dal fatto che i 176 sopravvissuti raggiungeranno un luogo sicuro senza inutili ritardi. Ora ci stiamo dirigendo a nord" scrivono su Twitter da Ocean Viking.

Perché Ocean Viking approderà a Taranto

La Ocean Viking di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere aveva soccorso in due distinte operazioni 176 persone ad una quarantina di miglia dalle coste libiche. Aveva poi rifiutato Tripoli come 'place of safety' proposto dalle autorità libiche e si era diretta verso nord chiedendo un porto sicuro di sbarca a Italia e Malta. "Uomini, donne, bambini hanno attraversato un viaggio terribile e spaventoso in mare", ha detto Frederic Penard, direttore delle operazioni di Sos Mediterranee. Finora, aggiungono le ong, "i governi della Ue non sono riusciti a istituire un meccanismo prevedibile di sbarco in conformità con il diritto marittimo. Gli accordi ad hoc non possono essere la soluzione. Invitiamo i governi a porre fine a questa situazione inaccettabile".

Ieri sera dopo ore di attesa dal Viminale del ministro Luciana Lamorgese arriva l’ok: sarà Taranto la destinazione della Ocean Viking, a causa della situazione difficile a Lampedusa dopo gli ultimi massicci sbarchi negli scorsi giorni

Migranti, persi i contatti con barca con 80 persone a bordo

Ennesima barca partita dalla Libia con un'ottantina di migranti a bordo sarebbe dispersa nel Mediterraneo. "Siamo stati chiamati da un'altra barca partita dalla Libia con a bordo 80 persone tra cui donne e bambini. Abbiamo perso contatto e non sappiamo dove sono o come stanno. Temiamo che siano stati intercettati, o peggio", ha comunicato Alarm Phone. E "abbiamo informato le autorità".

In tutto sarebbero almeno 155 le persone in queste ore in pericolo al largo della Libia: non ci sono navi umanitarie in zona.

Gere: "Soccorrere chi muore in mare è stato reso illegale, assurdo"

"Finora il senso comune ci diceva che chi esce da una casa in fiamme, siccome è in pericolo, va aiutato subito. Ora questo senso comune è stato reso illegale. Soccorrere chi muore in mare è stato reso illegale: questa è una cosa assurda, è una cosa da pazzi. Ma in che mondo ci vogliono costringere a vivere? Chi affoga in mare è un nostro fratello e una nostra sorella". Lo ha detto l'attore statunitense Richard Gere, a Firenze, in Palazzo Vecchio, durante la cerimonia in cui è stato insignito delle Chiavi della Città dal sindaco Dario Nardella.

Migranti, tutte le fragilità dell'accordo europeo sulla redistribuzione: "Non è la soluzione"

migranti ansa-11

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ocean Viking sbarcherà a Taranto i 176 migranti salvati nel Mediterraneo

Today è in caricamento