Lunedì, 30 Novembre 2020
Bologna

Scompare nel nulla durante crociera nel Mediterraneo: fermato il marito

Un uomo di nazionalità irlandese è stato fermato a Bologna con l'accusa di aver ucciso la moglie durante una crociera Msc e di averne poi occultato il cadavere

Un uomo di nazionalità irlandese è stato fermato con l'accusa di aver ucciso la moglie durante una crociera nel Mediterraneo e di averne poi occultato il cadavere. Non sono molti al momento i dettagli che trapelano. L'uomo è stato fermato, a Bologna, mentre assieme ai figli piccoli stava cercando di tornare in patria con un volo low cost. La famiglia era in vacanza su una nave da crociera Msc, con partenza da Civitavecchia. Dopo lo scalo a Genova, la moglie, di origine cinese, non è stata più vista da nessuno. 

Da Msc denunciano il caso alla polizia di frontiera di Civitavecchia (dove la nave è rientrata al termine della crociera nel Mediterraneo) e sono state avviate le indagini. Il marito non aveva denunciato la scomparsa della moglie e si sarebbe contraddetto nel corso di un interrogatorio. I figli avrebbero fornito altri elementi che corroborano l’ipotesi d’un delitto o comunque d’una tragedia accaduta nel corso della navigazione: l'uomo è stato quindi arrestato. 

La polizia indaga per fare piena luce sull'accaduto. Si prova a circoscrivere il tratto in cui potrebbe essere scomparsa la passeggera cinese: sono le ore precedenti e immediatamente successive alla tappa nel capoluogo ligure a finire nel mirino degli inquirenti. Secondo una prima ipotesi l'uomo avrebbe ucciso la consorte e si sarebbe sbarazzato del cadavere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare nel nulla durante crociera nel Mediterraneo: fermato il marito

Today è in caricamento