Domenica, 28 Febbraio 2021
Cronaca / Bergamo

Franco Colleoni: l'ex segretario provinciale della Lega brutalmente ucciso in casa

L'omicidio a Brembo di Dalmine, nella Bergamasca. Il fatto di sangue in via Sertorio. Aveva 68 anni. E' stato anche assessore provinciale dal 1995 al 1999

Feroce omicidio oggi 2 gennaio 2021 a Brembo di Dalmine, nella Bergamasca. Il fatto di sangue in via Sertorio. La vittima è molto nota. 

Franco Colleoni ucciso a Dalmine (Bergamo)

Un uomo è stato trovato morto nel cortile della sua abitazione, nei pressi del suo ristorante, con il cranio sfondato. Gli assassini lo hanno aggredito colpendolo alla testa. La vittima è Franco Colleoni, ristoratore e in passato segretario provinciale della Lega di Bergamo fino al 2004. Aveva 68 anni. Era stato anche assessore dal 1995 al 1999. Aveva poi lasciato la politica e gestiva il frequentato ristorante 'Il Carroccio'.

Ancora pochi i dettagli che trapelano sulla vicenda. L'uomo è stato trovato morto questa mattina, immediato l'arrivo dei soccorritori dell'ambulanza del118, ma non c'è stato nulla da fare. I carabinieri di Treviglio indagano per fare piena luce sull'omicidio.

I carabinieri di Treviglio hanno terminato nel tardo pomeriggio i rilievi a Dalmine, in provincia di Bergamo, dove questa mattina è stato ucciso Franco Colleoni. Colleoni è stato ucciso nel cortile della propria abitazione, colpito numerose volte alla testa con un corpo contundente. Nella medesima struttura si trova anche il ristorante che gestiva. I militari hanno sigillato gli ingressi della struttura e hanno riaperto il traffico in via Sertorio.

"Era una persona tranquilla e simpatica"

"Era un amico di famiglia, mio padre e mio zio lo conoscevano. Era una persona tranquilla e simpatica". Così parlando all'Adnkronos un vicino di casa ricorda Franco Colleoni, il ristoratore ucciso oggi a Dalmine, in provincia di Bergamo. "Venivo spesso nel suo ristorante a mezzogiorno. Era sempre pieno", racconta un altro abitante del quartiere. "La zona è tranquilla. La rapina mi sembra strana in questo periodo di Covid in cui il ristorante era chiuso". Una coppia di amici passeggia davanti al ristorante 'Il Carroccio', che Colleoni gestiva. "Siamo cresciuti qui e venivamo spesso a pranzo. Il ristorante era sempre pieno e ogni tanto si faceva fatica a sedersi. Difficilmente poteva avere problemi economici visto come andava il locale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franco Colleoni: l'ex segretario provinciale della Lega brutalmente ucciso in casa

Today è in caricamento