Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Napoli

Napoli, ucciso in strada a 17 anni: "Forse un errore"

Gennaro Di Cesarano, 17 anni, è morto in Piazza Sanità: è stato ucciso alle 4:50 di questa mattina

NAPOLI - Forse è stato ucciso per errore, potrebbe essere stato colpito da un proiettile vagante, esploso in una sparatoria tra bande. Gennaro DiCesarano, 17 anni, è morto in Piazza Sanità: è stato ucciso alle 4:50 di questa mattina a Napoli. La polizia indaga sull'omicidio del giovane con precedenti tra cui quelli per rapina. Il ragazzo è stato portato da conoscenti all'ospedale Pellegrini ma è arrivato cadavere, con ferite mortali allo sterno e alla schiena.

Il 17enne è stato colpito da sicari a piazza Sanità, zona del capoluogo campano ad alta fibrillazione nella criminalità organizzata, davanti la chiesa di San Vincenzo. Qui la Scientifica della polizia ha trovato 18 bossoli di due calibri diversi, sparati da un'arma 9x21 e una 357.

Il ragazzo aveva precedenti per tentata rapina, porto abusivo d'armi, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il parroco della chiesa di Santa Maria alla Sanita', don Antonio Loffredo, ha sottolineato con una funzione sacra l'emergenza criminalita' sul territorio. Tutte le ipotesi investigative sono considerate, compresa quella che vede il 17enne colpito mortalmente nel corso di un raid con spari in strada di quelli gia' registrati in questi giorni. Leggi su NapoliToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, ucciso in strada a 17 anni: "Forse un errore"

Today è in caricamento