rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Catania

Sparito nel nulla l'uomo indagato per l'omicidio di Jenny Cantarero

Avrebbe avuto una relazione definita "burrascosa" con la vittima ed è irreperibile dalla notte del delitto

Continuano le ricerche dell'uomo indagato per l'omicidio con colpi di pistola di Giovanna Cantarero, detta Jenny, 27 anni uccisa nella tarda serata dell'altro ieri in una strada della periferia tra Misterbianco e Catania. L'uomo avrebbe avuto una relazione definita "burrascosa" con la vittima ed è irreperibile dalla notte del delitto.

La ragazza che viveva a Catania è stata assassinata mentre aspettava la madre con una collega che ha assistito alle fasi dell'omicidio, dopo aver finito il turno nel panificio dove lavora. Lascia una figlia avuta da un uomo con cui aveva una relazione anni fa.

Secondo la ricostruzione verso le 21.20 di venerdì Giovanna Cantarero sarebbe uscita dal panificio con una collega in attesa di un passaggio in auto. Poi è giunto un uomo - col volto coperto secondo la testimone - che avrebbe chiamato la vittima per nome e poi avrebbe esploso tre colpi di pistola: uno avrebbe colpito Jenny al volto. Non risultano tuttavia denunce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparito nel nulla l'uomo indagato per l'omicidio di Jenny Cantarero

Today è in caricamento