Martedì, 28 Settembre 2021
Omicidio Loris

Loris, parla la nonna: "Veronica è innocente, Davide non doveva abbandonarla"

La madre di Veronica Panarello si confessa a Domenica Live e lancia un appello al padre di Loris: "Torna sui tuoi passi, stai vicino a tua moglie"

ROMA - "Io sto con Veronica. Credo nell'innocenza di mia figlia". Carmela Anguzza, la madre di Veronica Panarello, la donna di Santa Croce Camerina in carcere con l'accusa di avere ucciso il figlio Loris, intervistata da Barbara D’Urso a Domenica Live scagiona la figlia e lancia un appello al marito David Stival. 

I punti da chiarire sulla morte di Loris restano molti, ma la donna si dice sicura dell'innocenza della figlia. "Io sono qui per Veronica. Io credo nella sua innocenza. Non era questo il momento in cui la famiglia Stival doveva abbandonare mia figlia. L’hanno lasciata sola, appena entrata in carcere. Mi metto nei panni di Davide, ma non era il momento di lasciarlo. Crede ai video e non crede a sua moglie? E dopo dieci anni, il marito non crede a sua moglie? È pelle e ossa mia figlia".

Incalzata dalla D’Urso, la nonna di Loris ha parlato anche della difficile personalità della figlia. "Veronica non ha mai tentato il suicidio. Aveva otto anni. Non voleva andare a scuola. L'ho portata alle maestre. Ha aperto la finestra dicendo mi butto, ma poi mi ha detto che voleva solo venire a casa da me. Forse sabato andrò in carcere da mia figlia e le dirò che se da madre, in questi 10 anni, ho sbagliato le chiedo perdono".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loris, parla la nonna: "Veronica è innocente, Davide non doveva abbandonarla"

Today è in caricamento