rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Omicidio Loris

Loris ucciso per un capriccio: "Quella casa era un vero e proprio inferno"

Secondo i vicini Veronica Panarello "urlava per ore contro i figli e contro il marito", ed era molto dura nei confronti di Loris. Un'altra testimone racconta: "Mio figlio scappò spaventato da quella casa"

La casa di Loris "era un vero e proprio inferno". Così i vicini di casa della famiglia Stival descrivono agli investigatori cosa accadeva nella casa del piccolo Loris, il bimbo ucciso a Santa Croce Camerina, nel ragusano. Lo si legge nelle motivazioni con cui i giudici del Riesame hanno rigettato la richiesta di scarcerazione avanzata dall'avvocato della madre di Loris, Veronica Panarello.

Secondo una vicina di casa, Veronica "urlava per ore contro i figli e contro il marito", ed era molto dura nei confronti di Loris: "Lo apostrofava con parole pesanti. Nei pomeriggi in cui non lavoravo sentivo la Panarello urlare contro i suoi figli e una volta fu chiaro il rumore di sedie e altri oggetti sbattere per terra". 

Parole confermate dalla mamma di un amichetto di Loris, come documentato nella relazione dei giudici del Riesame. La scorsa estate suo figlio andò a giocare a casa Stival, ma dopo dieci minuti scappò. "Era spaventato, disse che la mamma di Loris urlava sempre contro suo figlio, arrivò addirittura a definirla una pazza".

Ma che cosa avrebbe spinto la Panarello a compiere un omicidio così efferato? Gli inquirenti hanno spiegato anche questo: il delitto è stato "verosimilmente propiziato da un 'capriccio' di Loris che, sconvolgendo i piani di Veronica Panarello, vuole rimanere con la mamma, incuriosito dal suo look esteticamente curato" per andare a un corso di cucina al castello di Donnafugata. E in quel momento che nasce l’ennesima lite tra madre e figlio che, secondo i giudici, fa scaturire l'omicidio.

Loris, le foto dalla casa dell'orrore

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loris ucciso per un capriccio: "Quella casa era un vero e proprio inferno"

Today è in caricamento