Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Roma

"Poche ore prima di Varani, Prato aveva narcotizzato un altro ragazzo"

Poche ore prima di drogare, torturare e poi uccidere Luca Varani, Marco Prato avrebbe narcotizzato un altro dei giovani passati per la casa di via Giordani in quelle ore. E' quanto ha spiegato in uno degli interrogatori Manuel Foffo

Marco Prato

ROMA - Emergono nuovi inquietanti particolari sull'omicidio di Luca Varani. Poche ore prima di drogare, torturare e poi uccidere Luca Varani, Marco Prato avrebbe narcotizzato un altro dei giovani passati per la casa di via Giordani in quelle ore. E' quanto ha spiegato in uno degli interrogatori Manuel Foffo. 

"A casa sono venuti Giacomo, Alex, Riccardo e Luca - ha raccontato Foffo al pm Francesco Scavo - Giacomo è amico di Marco, credo che lo abbia chiamato per necessità di soldi. Marco ha versato dell'EN, un medicinale tipo sonnifero, nel bicchiere di Giacomo. Non conosco la finalità di questo gesto ma lui si era assopito sul divano".

Giacomo, assieme ad Alex, che a verbale precisa di "aver rifiutato alcol e cocaina", riesce però in qualche modo a sfuggire poi alle sevizie che saranno riservate a Luca Varani.

"Voglio pagare per quello che ho fatto" ripete Foffo da Regina Coeli.

Tutti gli aggiornamenti su RomaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Poche ore prima di Varani, Prato aveva narcotizzato un altro ragazzo"

Today è in caricamento