rotate-mobile
Domenica, 28 Maggio 2023
OMICIDIO MACERATA / Macerata

Omicidio di Macerata, killer confessa: stava per essere arrestato il suo coinquilino

Dopo ore di interrogatorio, un imbianchino macedone è crollato: il suo racconto, "perfetto e inventato", stava per incastrare il suo coinquilino, un 20enne maghrebino. Che invece all'alba di domenica era in casa a dormire

Alla fine, dopo ore di interrogatorio, è crollato. "Sono io ad aver ucciso Paolo Marconi e Ada Cerquetti". Da stanotte il duplice omicidio di Montelupone (Macerata) ha un colpevole: è un imbianchino macedone di 28 anni, sposato e padre di un bambino.

Ieri l'uomo era stato fermato insieme al suo coinquilino, un marocchino di 20 anni. Ed ha provato ad accusare lui, e un altro maghrebino, del duplice, efferato omicidio.

E così per tutta la notte nella caserma dei carabinieri di Montelupone il macedone ha spiegato come, nei minimi particolari, si era svolta la sua giornata dell'omicidio. E, soprattutto, quella del suo coinquilino, che ha raccontato aver visto rientrare in casa, all'alba, con i vestiti sporchi di sangue. Il suo ruolo: semplice ricettatore dei gioielli rubati.

E tanto era perfetto quel racconto, che per ore le prime indiscrezioni filtrate dall'interrogatorio davanti per imminente il fermo dei due marocchini.

E invece, all'alba di domenica, quando i due anziani sono stati uccisi, il marocchino era tranquillamente a casa, a dormire.

I carabinieri del Nucleo operativo di Macerata non si sono però fermati alla prima evidenza: hanno continuato a raccogliere testimonianze, ed è stata anche sentita la moglie del macedone. Quindi, collegando la storia raccontata dall'uomo alle testimonianze di altri immigrati che risiedono nelle campagne di Montelupone, sono riusciti a far cadere il vero colpevole in contraddizione. 

Finché l'uomo è crollato: "Ho fatto tutto da solo, senza complice". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Macerata, killer confessa: stava per essere arrestato il suo coinquilino

Today è in caricamento