rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Svolta nelle indagini / Pavia

 Ucciso e dato alle fiamme: arrestati i familiari della ex 

I carabinieri di Pavia hanno arrestato tre uomini accusati dell'omicidio di un 44enne egiziano, trovato carbonizzato all'interno di un'auto il 14 gennaio scorso

Tre uomini sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Pavia perché ritenuti responsabili del brutale omicidio di un 44enne egiziano, Mohamed Ibrahim Mansour, il cui cadavere carbonizzato è stato rinvenuto nei boschi di Morsella di Pavia lo scorso 14 gennaio. Nella mattina di oggi, martedì 21 febbraio, sono finiti in manette due fratelli e un terzo uomo, il compagno della sorella dei primi due: a loro carico, secondo il gip, ci sarebbero gravi indizi. 

Ucciso e dato alle fiamme: tre arresti a Pavia

La vittima aveva avuto una relazione con la sorella di due degli arrestati e da lei aveva avuto anche una figlia. Secondo gli inquirenti, quindi, i fatti potrebbero essere legati a dinamiche familiari. Attraverso una poderosa attività di indagine, condotta dai carabinieri anche con intercettazioni telefoniche ed analisi dei dati di traffico telefonico e telematico, i tre uomini arrestati avrebbero teso un vero e proprio agguato alla vittima, nella serata dell'11 gennaio scorso, raggiungendolo nella sua dimora, un capannone industriale a Cassolnovo, nel pavese. L'uomo è stato colpito con almeno tre colpi di fucile da caccia calibro 12 e un colpo di pistola calibro 9. Poi il suo corpo è stato dato alle fiamme all'interno della sua auto, nella frazione di Morsella di Vigevano, mentre la scena del crimine veniva completamente ripulita.

I militari del nucleo investigativo, con l'ausilio di strumenti tecnici all'avanguardia e attraverso attività di osservazione e controllo, con il supporto dei cani molecolari, sono riusciti a ricostruire con chiarezza le dinamiche ad appena un mese dall'evento. Le indagini, fanno sapere gli inquirenti, continueranno al fine di avere conferma - o meno - delle responsabilità degli arrestati e di verificare l'eventuale intervento anche di ulteriori soggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

 Ucciso e dato alle fiamme: arrestati i familiari della ex 

Today è in caricamento