rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Omicidio Melania Rea

Omicidio Melania Rea, svolta clamorosa: un'impronta scagiona Parolisi?

Nei pressi del chiosco dove fu uccisa Melania Rea era stata notata e "repertata" una impronta insanguinata. Gli inquirenti non hanno mai dato troppa importanza alla traccia, ma per i legali di Parolisi quello potrebbe essere il segno che qualcun altro era sulla scena del crimine

ROMA - Il segno di una scarpa insanguinata. Una scarpa troppo piccola, almeno così sperano i suoi legali, per essere sua. Ripartono da un'impronta le speranze di Salvatore Parolisi, l'ex caporale degli Alpini condannato a trenta anni in appello per l'omicidio della moglie Melania Rea. Una nuova perizia potrebbe riaprire, almeno parzialmente, le indagini e il processo sulla morte della giovane, uccisa il 18 aprile 2011 nei pressi di un chiosco a Civitella del Tronto, nel teramano. 

Proprio nei pressi di quel chiosco, gli avvocati di Parolisi hanno identificato un'impronta che potrebbe non appartenere al loro assistito. Quel segno inequivocabile era stato notato e "repertato" già in precedenza ma la Corte d'Appello de L'Aquila ha sempre ritenuto di non dover dare troppa importanza alla traccia, dal momento che sarebbe stato impossibile risalire al modello di scarpa indossato da Parolisi il giorno dell'omicidio. Quel che i giudici e gli inquirenti hanno appurato è che l'impronta non è né di Melania né di tutti quelli che quel sono transitati sulla scena del crimine. 

L'attenzione degli avvocati dell'uomo, però, si sta concentrando su un altro fattore: la grandezza di quella impronta. E sembra che una perizia di parte dimostri che la traccia non è compatibile con i piedi, e quindi con le scarpe, dell'ex militare. Cosa che, inevitabilmente, riaccende le speranze dei legali. "Se dovessero essere confermati i risultati preliminari di una consulenza di parte, che prospetta trattarsi di impronta di piccole dimensioni, sicuramente non superiore al numero 40 - ha spiegato uno degli avvocati - anche Parolisi, che calza il 43, verrebbe con certezza escluso". Qualcun altro era sul luogo dell'omicidio quel giorno?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Melania Rea, svolta clamorosa: un'impronta scagiona Parolisi?

Today è in caricamento