Mercoledì, 14 Aprile 2021
CRONACA / Perugia

Omicidio Meredith, assoluzione annullata: nuovo processo per Amanda Knox e Raffaele Sollecito

E' arrivata la sentenza della prima sezione penale della Cassazione: accolto il ricorso del Pg che ha chiesto l'annullamento della sentenza di secondo grado con cui erano stati assolti i due ex fidanzati "perché il fatto non sussiste"

ROMA - E' da rifare il processo d'appello a Raffaele Sollecito e Amanda Knox per l'omicidio di Meredith Kercher. I due, dunque, torneranno sul banco degli imputati. Il nuovo processo si svolgerà a Firenze.

E' questa la decisione della prima sezione penale della Cassazione nel dibattimento sul delitto della studentessa inglese uccisa a Perugia nella notte tra il primo e il due novembre del 2007.

La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso del Procuratore generale che ha chiesto l'annullamento della sentenza di secondo grado con cui erano stati assolti i due ex fidanzati "perché il fatto non sussiste".

LE TAPPE DEL PROCESSO - Per quell'omicidio sono stati prima condannati a 25 e 26 anni e poi assolti in secondo grado Raffaele Sollecito e Amanda Knox, due studenti all'epoca legati da una relazione sentimentale. È in carcere invece, con sentenza definitiva, l'ivoriano Rudy Hermann Guede, che sta scontando una condanna a 16 anni di reclusione per concorso in omicidio e violenza sessuale. Anche lui, come Knox e Sollecito, si è sempre detto innocente.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Meredith, assoluzione annullata: nuovo processo per Amanda Knox e Raffaele Sollecito

Today è in caricamento