rotate-mobile
Sabato, 1 Aprile 2023
La sentenza / Napoli

Tullio e Giuseppe scambiati per ladri e uccisi, camionista condannato all'ergastolo

Decisa la massina pena per Vincenzo Palumbo, che nell'ottobre 2021 ha sparato contro i ventenni Tullio Pagliaro e Giuseppe Fusella. Cosa è successo quella tragica notte

Ergastolo per Vincenzo Palumbo, il camionista di Ercolano (Napoli) che nella notte tra il 28 e il 29 ottobre 2021 ha ucciso a colpi di pistola Tullio Pagliaro e Giuseppe Fusella, due ventenni di Portici. L'uomo ha sparato convinto che i due fossero dei ladri. La sentenza è stata emessa oggi, giovedì 16 marzo, dalla corte d'Assise di Napoli dopo una camera di consiglio durata meno di tre ore.

Tullio Pagliaro e Giuseppe Fusella quella notte erano in giro in auto: Giuseppe faceva compagnia all'amico, che all'alba andava a lavorare nello stand della famiglia al mercato dei fiori di Ercolano. L'imputato pensò che fossero ladri intenzionati a entrare in casa e sparò più volte freddandoli.

Nel corso dell'udienza Palumbo ha voluto rilasciare una dichiarazione spontanea dicendosi "rammaricato". "Ho chiesto scusa, ho fatto una lettera la vigila di Natale del 2021, non so è stata consegnata alle famiglie. Sono un semplice camionista - ha detto Palumbo - che vuole mandare avanti una famiglia. Malgrado le mie sofferenze sono andato avanti e non mi aspettavo che succedesse quello che è successo". 

Alla lettura della sentenza alcuni parenti delle vittime sono scoppiati in lacrime. Qualcuno ha anche accennato un applauso, stoppato dal giudice. Entro 90 giorni saranno rese note le motivazioni.  

Continua a leggere su Today.it
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tullio e Giuseppe scambiati per ladri e uccisi, camionista condannato all'ergastolo

Today è in caricamento