rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Omicidio Rosboch: assolta anche in appello Caterina Abbattista, mamma di Gabriele

Al momento della sentenza la donna è scoppiata in lacrime. Il legale: "Dopo due sentenze nessuno può più dubitare della sua innocenza"

Caterina Abbattista è stata assolta questa mattina dalla Corte d'Assise e d'Appello di Torino dall'accusa di concorso in omicidio di Gloria Rosboch, l'insegnante di Castellamonte scomparsa dalla casa dove viveva con i genitori il 13 gennaio 2016 e ritrovata cadavere un mese dopo, il 19 febbraio, in una discarica abbandonata nei boschi di Rivara.

 Abbatista è la mamma di Gabriele Defilippi condannato in via definitiva a 30 anni per l'omicidio dell'insegnante. Abbattista era stata già assolta in primo grado nel 2018. Con Gabriele è stato condannato in via definitiva l'amico Roberto Obert a 18 anni e 9 mesi.

"Dopo due sentenze - ha commentato all'Adnkronos il legale della donna, Gian Paolo Zancan - credo che nessuno posso più dubitare che la signora sia innocente dall'imputazione di omicidio". In aula al momento della sentenza Abbattista è scoppiata in lacrime.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Rosboch: assolta anche in appello Caterina Abbattista, mamma di Gabriele

Today è in caricamento