Ermanna Pedrini, la donna uccisa in casa a San Benigno Canavese: fermato il figlio

Trovata morta nella sua villetta, accoltellata, una pettinatrice di 64 anni. A trovarla sono stati i carabinieri: c'è la svolta nelle indagini, Renato Vecchia è stato individuato

Carabinieri sul luogo dell'omicidio (foto TorinoToday)

Una donna di 64 anni è morta accoltellata nella sua villetta di San Benigno Canavese, in provincia di Torino. La vittima si chiamava Ermanna Pedrini, era una pettinatrice. Fermato il figlio qualche ora dopo: era sin da subito l'unico sospettato dell'omicidio.

La donna accoltellata in provincia di Torino

A trovarla sono stati i carabinieri, intervenuti in seguito all'allarme lanciato dai parenti, al civico 24 di via Ivrea. I primi sospetti si sono avuti stamattina quando la sorella della vittima ha telefonato a casa e ha risposto il figlio Renato Vecchia. La sorella avrebbe chiesto di passarle sua sorella Ermanna, ma il 45enne, che risulta residente a Castellamonte ed era in cura presso una struttura di San Maurizio Canavese, avrebbe detto: "La mamma non c'è, è in cortile, richiama più tardi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Video:TorinoToday)

Sul luogo del delitto sono arrivati il procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, e il comandante provinciale dei Carabinieri di Torino, Francesco Rizzo. I carabinieri del nucleo investigativo stanno iniziando i rilievi: in casa i segni di una colluttazione, le sedie rovesciate a terra. La donna sarebbe stata colpita al torace, in cucina, con un grosso coltello trovato non lontano dal cadavere. Le indagini hanno subito seguito una pista precisa. Le prime ricerche dei carabinieri, scrive TorinoToday, sono partite proprio dall'ambito familiare della vittima.

Ermanna Pedrini, vedova da poco, era molto conosciuta in paese. Secondo la testimonianza del fratello della vittima, da tempo il figlio 45enne della donna, Renato, operaio,  chiedeva denaro alla madre. L'uomo era uscito da poco da un centro di recupero per tossicodipendenti ed era andato a vivere con la madre. 

L'intervista a Giuseppe Pedrini, fratello della vittima

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

  • Selvaggia Lucarelli choc: "Sono stata male 5 anni per un uomo, ho perso tutti i capelli. Misi in pericolo la mia vita"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento